Iseo, Brescia.  Appuntamenti di fine estate per concludere la seconda edizione di Onde Musicali sul Lago d’Iseo:  con il finale della rassegna di musica classica nella magnifica cornice dell’isola di Loreto già tutto esaurito.

Sarà una conclusione con il botto quella che attende Onde Musicali sul lago d’Iseo. La rassegna di musica classica che ha portato sul Sebino, unendo ben 18 comuni tra la sponda bresciana e bergamasca del lago, più di 50 concerti in un’estate, si chiude con gli appuntamenti settembrini. Organizzata dall’Associazione di promozione sociale ETS Luigi Tadini sotto l’ala dell’Accademia Tadini di Lovere, Onde Musicali sul Lago d’Iseo ha unito la musica con la (ri)scoperta di alcuni dei luoghi simbolo per storia, architettura e bellezza come giardini, chiostri, palazzi e pievi, dei comuni partecipanti che si affacciano sul lago.

Gli appuntamenti di settembre di Onde Musicali toccheranno in particolare: Iseo, Lovere, Gratacasolo, Solto Collina e l’ultimo, un vero e proprio concerto-evento, già sold out e senza la possibilità di accettare nuove prenotazioni, a Montisola nella magnifica isola di Loreto.

Dal respiro sempre più internazionale, il festival Onde Musicali ha portato quest’anno sul lago d’Iseo artisti europei di fama mondiale insieme a giovani promesse.

Settembre non fa eccezione, sabato 8 settembre con ben tre appuntamenti: il primo a Lovere alle ore 17,30 con il Trio MiLa (violino, violoncello e pianoforte) presso la sala affreschi dell’accademia Tadini. Mentre per gli appassionati del suono caratteristico della fisarmonica, invece, da non perdere l’esibizione di Gianfausto Zanola, a Gratacasolo, presso la chiesa di San Zenone alle ore 21,15. In contemporanea a Solto Collina invece saranno protagonisti Willi Burger, nominato nel 1977 come miglior armonicista a bocca al mondo e Clara Schembari, (al pianoforte) presso la cattedrale parrocchiale di Santa Maria Assunta.

Onde Musicali sul lago d’Iseo chiuderà questa sua seconda edizione in bellezza nella splendida cornice dell’isola di Loreto. L’appuntamento è per il 15 settembre con Claudio Piastra e il Trio Pagani, Catalini e Tolotti con le contaminazioni musicali de “Il Classico incontra il Jazz”. Vista la particolarità del luogo e la qualità dell’esibizione quello sull’isola di Loreto è l’unico evento di tutta la rassegna in cui era necessaria la prenotazione, con i posti però già esauriti da fine luglio scorso.