Tempo di lettura: 6 minuti

Nella 7ª giornata di andata del campionato di serie C Gold girone Blu continua la marcia al comando della capolista imbattuta Mazzoleni Pizzighettone (Foresti 17) che si aggiudica in trasferta il derby contro la Mg.K.Vis Piadena (Forte 23) e mantiene 4 punti di vantaggio sulla coppia bresciana composta da Syneto Iseo e Saleri Sil Olimpia Lumezzane. I sebini (Boccafurni 18) al termine di un match equilibrato e deciso nel finale si impone in trasferta nel match clou contro la Migal Gardonese (Davico 24), mentre i valgobbini (Hatch 24) passano con qualche difficoltà sul campo del fanalino di coda Puli-Sistem Gilbertina Soresina a cui non sono bastati i 30 punti di Maghet, top scorer di giornata.

Insieme alla Migal Gardonese troviamo anche La Fonte New Best Mazzano (Veronesi 22) che si impone nei secondi finali nell’altro derby bresciano contro la Begni Impianti Ospitaletto (Prestini 15) che rimane a soli 2 punti dalla coppia Gardonese-Mazzano. Appena sotto troviamo il terzetto composto da Mg.K.Vis Piadena che cade con onore contro la capolista Mazzoleni Pizzighettone, mentre la Sanse Tedeschi Cremona (Mascadri 22) si impone nel delicato scontro salvezza contro la Bellini Virtus Gorle (Milovanovic 24) che viene agganciata in classifica dai cremonesi. Infine chiude la classifica la Puli-Sistem Gilbertina Soresina che cade solo negli ultimi 10 minuti in casa contro la vice capolista Saleri Sil Olimpia Lumezzane.


Cremona – Ritorno alla vittoria (non vinceva dal 26 settembre contro Ospitaletto) per l’Impresa Tedeschi Sanse Cremona che davanti al pubblico amico supera alla Spettacolo nel delicato scontro salvezza i bergamaschi della Bellini Virtus Gorle con il risultato finale di 81 a 72, e grazie a questo successo raggiunge a quota 4 punti la compagine orobica.

Per questa gara molto delicata per ambo le squadre coach Vencato deve rinunciare agli infortunati Feraboli e capitan Speronello ma recupera dopo 3 turni di squalifica Mascadri che parte nello starting five con Marelli, Ariazzi, Boccasavia ed Olivieri; mentre dall’altra parte coach Minali reduce dalla vittoria casalinga contro Mazzano risponde con Montagnosi, Buffo, Milovanovic, Siciliano e Colombo.

La gara vede un inizio equilibrato con protagonisti Mascadri autore di 14 punti per i locali e Milovanovic con 8 ed il quarto si chiude in perfetta parità a quota 18. Nella 2ª frazione il copione non cambia con le due squadre sempre a contatto, poi al 16′ Olivieri viene sanzionato con un fallo tecnico e la Bellini nel giro di 60” piazza un parziale di 2 a 10 involandosi sul 28 a 37 con 2 triple di Montagnosi che costringe coach Vencato al time out riparatore. Al rientro in campo la Tedeschi risponde con la stessa moneta e nel finale una tripla di Boccasavia riporta i meningreen a -2 mandando le due squadre all’intervallo sul punteggio di 35 a 37.

Al rientro dalla pausa Marelli pareggia i conti a quota 37, poi la Tedeschi allunga e con un ritrovato Olivieri autore di 8 punti con il 100% al tiro e vola sul 49 a 41, ma poco dopo sul capovolgimento di fronte il n.1 6 di casa viene sanzionato con un altro fallo tecnico e viene espulso. Nel finale con un uomo in meno la Tedeschi subisce il ritorno ospite con Montagnosi che riporta i suoi a -4, ma i cremonesi riescono a tenere un discreto vantaggio che gli permette di chiudere la 3ª frazione in vantaggio per 58 a 51. Negli ultimi 10 minuti la Tedeschi grazie ai canestri di Marelli, Mascadri e del giovane Ferrari tengono a distanza gli orobici che trascinati dall’immarcabile Milovanovic ed i canestri dei giovani Buffo e Milesi porta a casa 2 punti fondamentali in chiave salvezza ed il match si chiude sul punteggio finale di 81 a 72.

IMPRESA TEDESCHI SANSE CREMONA-BELLINI VIRTUS GORLE 81-72
PARZIALI: 18-18, 35-37, 58-51
IMPRESA TEDESCHI SANSE CREMONA: Marelli 21, Secci n.e., Tedeschi n.e., Risari n.e., Penna, Ariazzi 7, Boccasavia 13, Olivieri 10, Marchetti 2, Ferrari 6, Mascadri 24, Speronello n.e. All.: Vencato.
Nessuno uscito per 5 falli, doppio fallo tecnico ad Olivieri 16′ (26-27) e 27′ (51-46) con relativa espulsione.
BELLINI VIRTUS GORLE: Montagnosi 17, Gotti 6, Buffo 10, Osaghae n.e., Cannavale 2, Milovanovic 24, Siciliano, Colombo 4, Milesi 7, Budau n.e., Bacis 2, Scarcella n.e. All.: Minali.
Nessuno uscito per 5 falli.
ARBITRI: Cantarini di Annicco ed Ubbiali di Verdello (BG).


Soresina (CR) – Sconfitta onorevole per una positiva Puli-Sistem Gilbertina Soresina che reduce da 2 pesanti ko cede in casa al cospetto della vice capolista Saleri Sil Olimpia Lumezzane che si impone al PalaStadio con il punteggio finale di 62 a 75.

Privo degli infortunati Roljic e Baldi, coach Castellani presenta lo starting five composto da Pala, Giorgio Cremaschi, Maghet, Grassi ed Assui; mentre dall’altra parte coach Bianchi risponde con Borghetti, Balogun, Pisoni, Gandoy e Hatch.

La gara vede un inizio equilibrato con nessun break da ambo le parti ed il primo quarto si chiude con il leggero vantaggio bresciano sul punteggio di 19 a 22. Nel 2° periodo la Puli-Sistem gioca un basket spumeggiante e trascinata ancora una volta da Maghet, che chiuderà con 30 punti a referto ed una difesa molto attenta, ribalta il punteggio e va al riposo con un vantaggio di 10 lunghezze sul risultato di 40 a 30.

Al rientro dagli spogliatoi i padroni di casa subiscono il ritorno dei valgobbini che trascinati da Hatch recuperano punto su punto sino ad operare il sorpasso nei secondi finali chiudendo sul punteggio di 53 a 54. Nell’ultima frazione la Puli-Sistem, complici anche le scarse rotazioni a disposizione, realizza solo 9 punti e gli ospiti hanno vita facile e chiudono con 13 punti di vantaggio sul 62 a 75 finale.

PULI-SISTEM GILBERTINA SORESINA-SALERI SIL OLIMPIA LUMEZZANE 62-75
PARZIALI: 19-22, 40-30, 53-54
PULI-SISTEM GILBERTINA SORESINA: Bandera, Innocenti 2, Pala 5, G.Cremaschi 5, Russo, M.Cremaschi 8, Avino, Gusperti, Maghet 30, Grassi 4, Assui 8. All.: Castellani.
Nessuno uscito per 5 falli.
SALERI SIL OLIMPIA LUMEZZANE: Frase n.e., Pinic n.e., Silva 7, Borghetti 5, Savesi n.e., Balogun, Pisoni 4, Gandoy 17, Arici 6, Carrara 12, Hatch 24. All.: Bianchi.
Nessuno uscito per 5 falli.
ARBITRI: Orlandi di Broni (PV) e Lonati di Pavia.


Piadena Drizzona (CR) – Una generosa Mg.K.Vis Piadena non riesce a fermare la corsa della capolista Mazzoleni Pizzighettone che si aggiudica il terzo derby stagionale sul campo casalasco con il punteggio finale di 77 ad 89, e mantiene la vetta a punteggio pieno.

Per questa gara coach Baiardo schiera lo starting five composto da Zugno, Boffelli, Filahi, Avanzini e Forte; mentre dall’altra parte coach Giubertoni risponde con Ndiaye, Belloni, Bassani, Foresti e Manini.

Dopo un paio di minuti a secco nelle due metà campo la coppia Belloni-Foresti sblocca il tabellone, ma la Mg.K.Vis con capitan Boffelli risponde presente. Il pallino è sempre nelle mani dei rivieraschi e grazie ad una tripla di Manini ed i tiri liberi di un positivo Foresti tengono sempre un discreto vantaggio. Nel finale Forte ed Avanzini rispondono ai canestri di Manini e Severgnini ed il 1° periodo si chiude in perfetta parità a quota 20. Il copione non cambia nemmeno nel 2° periodo con Gorreri e Manini da una parte e dall’altra i soliti Avanzini e Forte a tenere su la baracca orange, ma è il giovane Zacchigna che ristabilisce la parità a quota 28. A questo punto altro allungo della Mazzoleni che piazza un parziale di 21 a 2 a cui non risponde la Mg.K.Vis e nel finale Avanzini e capitan Boffelli riavvicinano i locali e si va all’intervallo sul punteggio di 39 a 51.

Al rientro dagli spogliatoi Bassani con 2 canestri in rapida successione respinge l’assalto piadenese, ma i padroni di casa davanti al pubblico amico non vogliono sfigurare al cospetto della capolista e trascinati da Forte ed i giovani Zacchigna e Gallo si riportano a -3, ma sull’altro fronte la Mazzoleni realizza il 61 a 66 del 30′. Nell’ultimo quarto la Mazzoleni riprende la doppia cifra di vantaggio ma la Mg.K.Vis non cede e Forte regala l’ultimo sussulto locale con una tripla riportando la squadra a -6, ma a questo punto la Mazzoleni non vuole fare ulteriori sconti e nel finale la coppia Ndiaye-Foresti chiude il match riportando i grifoni in doppia cifra sul 77 ad 89 finale.

MG.K.VIS PIADENA-MAZZOLENI PIZZIGHETTONE 77-89
PARZIALI: 20-20, 39-51, 61-66
MG.K.VIS PIADENA: Zugno 6, Gallo 3, Boffelli 12, Zacchigna 11, Errica, Filahi, Cavagnini n.e., Zanetti n.e., Avanzini 22, Forte 23. All.: Baiardo.
Usciti per 5 falli: Filahi 32’ e Zacchigna 39’, fallo antisportivo a Boffelli 35’.
MAZZOLENI PIZZIGHETTONE: Gorreri 11, Ndiaye 13, Severgnini 6, Belloni 10, Bassani 8, Foresti 17, Biondi n.e., Pagetti n.e., Pairone 8, Mainardi n.e., Manini 16, Jelic n.e. All.: Giubertoni.
Nessuno uscito per 5 falli, fallo antisportivo a Foresti 10’ e fallo tecnico a Ndiaye 39’.
ARBITRI: Fusardi di Roncadelle (BS) e Saracino di Gessate (MI).