Tempo di lettura: 2 minuti

Pescarolo ed Uniti (Cremona) – Conclusi i grest nei comuni del territorio, ora andiamo ad illustrare una bella iniziativa privata che si concretizza in un importante realtà quale la Fattoria Didattica Apiflor di Pescarolo, sita in piazza Garibaldi.

Le intraprendenti Esterina e la figlia Irene hanno saputo trovare uno spazio, tra le varie iniziative in corso, dando un opportunità, per ben 5 settimane, dal lunedì al venerdì, con orari dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 16, con possibilità di fermarsi per il pranzo, di occupare le giornate dei bambini dai 3 ai 10 anni. Per soddisfare al meglio le esigenze dei più piccoli ci sono 8 animatrici con la collaborazione delle quali viene proposto un importante momento di crescita.

Finito il periodo dei grest l’iniziativa da anche una valida risposta ai genitori impegnati con il lavoro. Un’esigenza sentita e confermata soprattutto da richieste provenienti da tutti i comuni limitrofi.

Dal titolo dell’iniziativa, “Settimane Verdi“, si capisce che l’obiettivo è quello di sensibilizzare i bambini verso la conoscenza della natura e del valore culturale, ambientale e sociale del mondo rurale, in modo divertente e dando loro anche la possibilità di apprezzare sempre più il territorio, ponendosi con curiosità e interesse verso ciò che sta loro intorno e ponendo anche una certa attenzione al momento del pranzo, attraverso un menù semplice che, oltre ad un primo piatto, comprende un secondo con proteine ad alto valore biologico, accompagnato da verdura fresca di stagione, rientra nel menù ad esempio la torta verde fatta con le zucchine raccolte dai bambini.

Questa – dice Esterina – è la nostra linea di lavoro della giornata che svolgiamo durante tutto il corso dell’anno e che ci ha consentito di avere dalla Regione l’accreditamento come Fattoria Didattica. Considerando che il numero dei bambini varia ogni settimana, questa settimana ad esempio sono trenta, non ci sarà possibile fare uno spettacolo conclusivo, per far conoscere il lavoro fatto, ma faremo per ogni settimana un quaderno riassuntivo“.

Tra gli impegni della giornata – prosegue Esterina – scoprire il ciclo vitale delle piante, approfondire il ciclo vitale degli animali e esplorare l’ambiente alla ricerca di elementi naturali che ci consentano poi attività di creazione, costruzione, disegno, decorazione e pittura attraverso un riciclo dei materiali di uso comune e con i quali ognuno, avrà modo di esprimere la propria fantasia e imparando nel contempo anche l’inglese“.

Avremo poi anche momenti con visite all’esterno – conclude Esterina – come abbiamo fatto nei giorni scorsi andando in Biblioteca e conoscendo anche pagine di storia del nostro territorio. E proprio in quell’occasione che i bambini hanno avuto modo di conoscere la storia dell’assalto alla Rocca di Pescarolo, rappresentando poi attraverso i disegni i vari personaggi coinvolti , il pesce “papaone” che viveva nel fossato che circondava la Rocca e realizzando poi, nei momenti di laboratorio la rocca stessa. La giornata si conclude, prima dell’arrivo dei genitori, con il saluto alla cavalla Tabi e all’ultima arrivata, l’asinella Stella”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *