Tempo di lettura: 1 minuto

Redondesco (Mantova) – L’associazione La Pesa, con il patrocinio del Comune di Redondesco e la collaborazione di Museo “Tazio Nuvolari” di Mantova, A.M.A.M.S – “Tazio Nuvolari” di Romanore, Moto Club San Bartolomeo di Castenedolo, Associazione Postumia di Gazoldo e il sostegno di Cassa Padana, omaggia Tazio Nuvolari a Redondesco fino al 10 settembre con esposizione di moto “sottocanna”, tre conferenze, due raduni, mostre e visite guidate al castello di Redondesco.

Dopo il primo fine settimana dedicato alle moto sottocanna, sabato 9 conferenza di Paolo Capelli, la sera in teatro, che presenta il suo libro “L’epopea dei senza paura”.
L’affascinante percorso e una ricca iconografia del motociclismo cremonese in un racconto scritto col rigore dello storico e lo spirito del cronista. Una vera epopea, dall’invenzione del motore a scoppio fino agli ultimi rombi della Milano-Taranto, rivive in una ricostruzione attenta e ampiamente documentata che è anche storia di piloti, a partire da quando i “senza paura” si chiamavano Giuppone, Gilera, Maffeis, Malvisi, Valenzano, Bordino, Nazzaro, Vailati, Winkler, Cantarini, Ruggeri Mentasti e Nuvolari che su queste strade ha debuttato in gara e vinto.

Domenica 10 ultimo appuntamento con il tredicesimo raduno di auto e moto d’epoca: in mattinata la partenza di un percorso di 60 chilometri che attraverserà Bozzolo e Rivarolo del Re. L’arrivo è previsto a Cimbriolo di Marcaria ad ora di pranzo.

Regolamento premi
• Premio alla “sottocanna” più antica.
• Premio al miglior abbigliamento d’epoca.
• Premio al partecipante proveniente da più lontano
• Premio Tazio Nuvolari

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *