Tempo di lettura: 2 minuti

Verona – Con l’arrivo dell’autunno i migliori teatri allestiscono i cartelloni della nuova stagione teatrale per dar modo agli spettatori di programmare al proprio tempo libero. Da ottobre a maggio decine e decine di rappresentazioni e di spettacoli per tutti i gusti, non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Anche per la stagione teatrale 2018-2019 il Teatro Stabile di Verona ha confezionato un programma di tutto rispetto dando soprattutto spazio a testi drammaturgici contemporanei alcuni dei quali inediti e al debutto, non mancheranno comunque riletture di testi classici che trasmettono valori universali validi ancora oggi. Tutti spettacoli che gli appassionati potranno godere al Teatro Nuovo di Via Viviani.

Il cartellone allestito.

  • Dal 6 al 11 novembre – “Copenaghen“, di Michael Frayn, con Umberto Orsini, Massimo Popolizio e Giulina Lojodice, regia di Mauro Avogadro.
  • Dal 13 al 16 novembre – “Le Signorine“, di Gianni Clementi, con Isa Danieli e Giuliana De Sio, regia di Pierpaolo Sepe.
  • Dal 20 al 25 novembre – “La Locandiera“, di Luca Goldoni, con Amanda Sandrelli, adattamento e drammaturgia di Francesco Niccolini, regia di Paolo Valerio e Francesco Niccolini.
  • Dal 27 al 30 novembre – “Notte di Follia“, di Josiane Balasko, con Debora Caprioglio e Corrado Tedeschi, regia di Antonio Zavatteri.
  • Dal 4 al 9 dicembre – “I Miserabili“, dal romanzo di Victor Hugo, con Franco Branciaroli, regia di Franco Però.
  • Dal 11 al 14 dicembre – “La Famiglia Addams“, commedia musicale basata sui personaggi creati da Charles Addams, con Claudio Cirilli, regia di Claudio Insegno.
  • Dal 8 al 11 gennaio – “Miss Marple, giochi di prestigio“, dal romanzo di Agatha Christie, con Maria Amelia Monti, regia di Piepaolo Sepe.
  • Dal 15 al 20 gennaio – “La Guerra dei Roses“, dal romanzo di Warren Adler, con Ambra Angiolini e Matteo Cremon, regia di Filippo Dini.
  • Dal 22 al 25 gennaio – “Con tutto il cuore“, di e con Vincenzo Salemme.
  • Dal 29 gennaio al 3 febbraio – “La notte poco prima delle foreste“, di Bernard-Marie Koltes, con Pierfrancesco Favino, regia di Lorenzo Gioielli.
  • Dal 5 al 8 febbraio – “A testa in giù“, di Florian Zeller, con Emilio Solfrizzi e Paola Minaccioni, regia di Gioele Dix.
  • Dal 12 al 17 febbraio – “Don Chisciotte“, dal romanzo di Cervantes, con Alessio Boni, regia di A. Boni, R. Aldorasi e M. Prayer.
  • Dal 26 febbraio al 3 marzo – “Salomè“, di Oscar Wilde, con Eros Pagni e Gaia Aprea, regia di Luca De Fusto.
  • Dal 7 al 10 marzo – “Perfetta“, di Mattia Torre, con Geppi Cucciari.
  • Dal 12 al 17 marzo – “Churchill“, di Carlo G. Gabardini, con Giuseppe Battiston, regia di Paola Rota.
  • Dal 19 al 22 marzo – “Le prénom, cena tra amici“, di Matthieu Delaporte e Alexandre de La Patellière, regia di Antonio Zavatteri.
CONDIVIDI
Silvano Treccani
Nato a Leno nel 1964 lavora presso Cassa Padana Bcc dal 1995. Le sue grandi passioni sono la musica, il cinema, la lettura e la corsa podistica. Rigorosamente in quest'ordine. E guai a cambiarlo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *