Sono in arrivo 450 milioni di euro sul Fondo per l’internazionalizzazione d’impresa gestito da SIMEST per la concessione di finanziamenti a tasso agevolato.

Si rafforza il sistema di aiuti pubblici grazie alle novità introdotte dal Decreto Rilancio che stabilisce l’introduzione di una parte di agevolazione sotto forma di contributo a fondo perduto, l’esenzione dalla richiesta di garanzie sui finanziamenti, l’aumento dei massimali di aiuto delle singole misure.

Inoltre per effetti del Decreto Crescita è prevista l’estensione del Fondo Internazionalizzazione a progetti da realizzare in Paesi europei (non più solo extra UE).

Le misure prevedono incentivi per la redazione di studi di fattibilità, programmi di inserimento nei mercati extra europei, il rafforzamento della solidità patrimoniale, la partecipazione a fiere, lo sviluppo di soluzione E commerce, l’inserimento in azienda di un Temporary Export Manager.

Le domande possono essere presentate con modalità a sportello. Le modifiche al Fondo 394 sono in face di recepimento da parte di Simest.