Prima importante riconferma nel reparto atleti in casa Basket Team Pizzighettone. La società rivierasca, dopo le dolorose rinunce dei lunghi Emanuele Gerli accasatosi a Busto Arsizio (C Gold) e Lazar Lugic a cui vanno i nostri grazie, la società del presidente Erminio Mola dopo aver incassato la riconferma di coach Massimo Giubertoni, finalmente incassa il primo sì di un atleta.

Si tratta dell’ala-pivot nonché capitano della squadra Simone Pedrini, che per l’ottava stagione consecutiva vestirà la maglia del grifone. La sua grinta, il suo carisma e la sua voglia di vincere sono i tratti distintivi dell’atleta classe 1986 di 196 cm – afferma il Team Manager Gian Roberto Baggi. Inoltre è un implacabile difensore, ed è anche simbolo di dedizione e sacrificio. Pedro è il nostro guerriero – continua Baggi – a impegno, grinta e voglia di allenarsi non ha eguali e quando scende in campo dà il tutto ed anche di più ed è un esempio per tutti, soprattutto per i più giovani che lo vedono come un fratello maggiore e lui rappresenta in toto i valori della nostra società.

Non si poteva che ripartire da lui per la costruzione della squadra in vista della stagione 2020-2021, ma soprattutto dopo la brusca interruzione causa Covid-19. Nella stagione ormai agli sgoccioli, ma come detto chiusa anzitempo causa la pandemia, Simone ha chiuso al 33° posto nella classifica marcatori con un totale di 212 punti in 20 partite disputate, pari ad una media di 10.6 punti.