Sirmione (Brescia) – A Sirmione, la seconda edizione del Sirmio International Poetry Festival, con le voci di poeti italiani e stranieri di spicco nella penisola cara a Catullo, culla di poesia, musica e arte. La manifestazione durerà tre giorni, da venerdì 23 a domenica 25 settembre, con l’organizzazione dell’associazione La Corte dei Poeti di Mantova e del Comune di Sirmione.

L’inaugurazione si svolgerà a Palazzo Callas Exhibitions, questo venerdì 23 alle 18. Il direttore artistico del Festival, Stefano Iori, i critici Lucia Papaleo e Carla Villagrossi, con l’editore Dario Bellini, presenteranno l’“Antologia del Premio nazionale di Poesia Terra di Virgilio 2016” (seconda edizione), curata dalla Corte dei Poeti. Sarà anche lanciato, in anteprima, il bando della terza edizione 2017 di questo prestigioso concorso, che ha la particolarità di essere aperto, oltre che ad autori affermati o esordienti, a persone in condizioni di fragilità, ospiti di strutture protette.

«La formula del festival – spiega il direttore artistico Stefano Iori, della Corte dei Poeti – quest’anno si è arricchita. Ai reading di poeti italiani e stranieri si abbinano due sessioni di lavoro dei partecipanti, mirate a identificare, per ciascuno, i contributi che confluiranno nella pubblicazione del primo “Quaderno del Sirmio International Poetry Festival”.

Lavoro ‘calato’ nella dimensione culturale, paesaggistica e storica di Sirmione. L’avvio della manifestazione è affidata alla presentazione dell’Antologia del Premio nazionale di Poesia Terra di Virgilio. Il premio lo scorso anno ha coinvolto 500 poeti ed è l’unico in Italia a prevedere l’abbinamento di opere di poeti affermati o esordienti, a quelle di persone in condizioni di fragilità, ospiti di strutture protette. La poesia del disagio, altrimenti definita ‘poesia dell’anima’, completa il quadro voluto dagli organizzatori, dando spazio all’espressione lirica di persone che praticano la poesia come elemento di riscatto, di autocura e di reinserimento sociale».

Il programma del festival sirmionese.

Laura Simoncelli
Dopo il diploma di liceo scientifico, si laurea all’Univeristà Cattolica di Brescia nel 2004 in Lettere e Filosofia. Collabora con Fondazione Civiltà Bresciana e Bresciaoggi con stesura di articoli sportivi, cronaca e tempo libero. Dal 2004 al 2017 fa parte della redazione di popolis. E’ docente di italiano e storia presso le scuole medie e superiori