Tempo di lettura: 1 minuto

La Regione Emilia-Romagna intende favorire la rivitalizzazione delle aree colpite dal Sisma del 2012 e il loro rilancio economico e produttivo con uno stanziamento di oltre 55 milioni di euro.

Di questi 40 milioni di euro andranno a finanziare il rientro e/o il riavvio delle attività economiche già esistenti al momento del sisma, oppure interventi di riconversione, qualificazione, ampliamento, realizzati da imprese insediate anche successivamente al sisma al fine di aumentare il grado di attrattività dell’area.

Altri 15 milioni di euro serviranno invece a sostenere la qualificazione e l’ammodernamento di laboratori di ricerca e sviluppo all’interno delle Pmi.

Una quota di fondi sarà inoltre utilizzata per lo scorrimento della graduatoria del bando turismo, commercio e cultura.

CONDIVIDI
GFinance
GFINANCE opera da oltre 25 anni nel settore della finanza agevolata a fianco delle imprese e della pubblica amministrazione. Offre la propria consulenza per il reperimento di risorse finanziarie e di fondi pubblici, con l’attivazione e la gestione di strumenti regionali, nazionali e comunitari di finanza agevolata. Si è specializzata in ambiti che godono di particolare attenzione e rappresentatività: manifatturiero, energia e ambiente, agroalimentare, ict, smart city, welfare e salute.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *