Ammontano a 31,4 milioni di euro le risorse assegnate sul Bando Smart Living, dedicato alle imprese del settore edilizia, arredo, domotica, high-tech. Sono 54 i progetti ammessi a finanziamento in Lombardia. Le domande potevano essere presentate da un partenariato composto da almeno 2 pmi e una grande impresa od Università.

I progetti finanziati prevedono ad esempio: lo sviluppo di progetti integrati di edifici con l’ausilio di moderni sistemi software (building information modelling); soluzioni di screening energetico degli edifici e elaborazione di modelli di adeguamento sismico; recupero edilizio, riqualificazione energetica e/o strutturale e antisismica; domotica, wi-fi e sensoristica avanzata; sviluppo di servizi logistici e di sostegno all’export per l’intera filiera (Smart supply chain).

Le imprese selezionate riceveranno un contributo a fondo perduto fino a 800 mila euro.