Casalmaggiore, Cremona. Si è aperta la campagna soci dell’ASD Interflumina per l’anno 2020, che apre con l’inaugurazione della nuova palestra per lo sport indoor e per un nuovo anno di attività giovanile. Divenire soci significa entrare a far parte di una famiglia, di una comunità dove l’attenzione rivolta ai bambini, agli adolescenti, ai giovani, agli atleti costituisce il presupposto principale ed essenziale di un percorso educativo, di una sensibilità civica, che porta ad occuparci dell’intero comprensorio Oglio Po Parma come territorio inclusivo, attrattivo, vocato a sviluppare nuove e forti energie.

Interflumina, tra i fiumi, a cui il poeta Virgilio faceva riferimento erano l’Oglio e il Po. Tra questi fiumi l’associazione ASD Interflumina ha portato avanti con tenacia la sua mission affiancando la formazione educativa complementare alla formazione sportiva, portando sul podio atleti di livello nazionale e internazionale. Ultimo grande atleta in forte ascesa internazionale Fausto Desalu  nei 200 metri. Identificando lo sport quale grande mezzo e non “il fine”  per la crescita dei giovani verso una formazione globale della loro personalità per renderli cittadini attivi all’interno delle loro comunità.

Interflumina è più che una società sportiva è una comunità dove i giovani hanno scoperto nella pratica dello sport un grande stimolo per la loro energia e un grande impegno. Senso di appartenenza al gruppo e voglia di dividere le giornate con gli altri, volontà di mettersi in gioco e di saper vincere o perdere con la stessa vitalità e lealtà. Succede quando lo sport e l’atletica non sono solo centri ricreativi o di formazione atletica, ma vere scuole di vita. Educare nello sport è la mission principale dell’associazione Interflumina, che affianca formazione educativa complementare alla formazione sportiva.

Divenire soci dell’ASD Interflumina è quindi condividere un cammino che da mezzo secolo rappresenta una solida realtà sul territorio, è partecipare ai nuovi progetti in cantiere. Come per esempio il “sogno” di ristrutturare Cascina Santa Maria, dono dell’imprenditore  Sergio Sereni, per trasformarlo in un eco-ostello, una casa dello sport per tutti, per il turismo scolastico- sportivo- naturalistico – culturale. Ma non solo la casa, ma ettari di terreno dove coltivare progetti e dare a persone svantaggiate una prospettiva di lavoro e di vita.

Un  grande sogno  da sostenere che affianca il consolidato e prezioso lavoro educativo e sociale giovanile, complementare alla formazione sportiva, che contraddistingue sin dalla nascita la mission dell’ASD Interflumina.

Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.