Tempo di lettura: < 1 minuto

Pralboino (Brescia). Domenica 28 agosto alle ore 20.45, il Parco comunale “Elda e Guido Foresti” di Pralboino aprirà le sue porte a “Sogno di una notte di mezza estate“, lo spettacolo teatrale a cura dell’Associazione Culturale Teatrale CaraMella di Leno. Proprio in occasione del 400esimo dalla morte di Shakespeare, l’associazione ha deciso di rendere omaggio al più induscusso genio teatrale mondiale, dedicando questo spettacolo ad una delle sue più celebri commedie.

Sogno di una notte di mezza estate” di William Shakespeare, adattamento per la regia di Fabio Tedoldi ed Elisabetta Innocenti, racconta le imminenti nozze tra Teseo, duca d’Atene, e Ippolita, regina delle Amazzoni, da lui sconfitta e suo bottino di guerra. Il mondo del Sogno di una notte di mezza estate è un universo agli antipodi della realtà, dove il contrasto fondamentale è tra l’atmosfera lieve e incantata del bosco, la razionalità della città e la comicità degli artigiani/attori.

Corpo-sogno-Shakespeare

Lo spettacolo itinerante rientra nell’ambito dei festeggiamenti “Pralboino estate insieme” e si terrà nel grande parco “Elda e Guido Foresti” a Pralboino: una serata nella quale re, regine, folletti e fate si alterneranno ed interagiranno tra di loro trattando le realtà umane, in particolare della realtà dell’amore, in tono fiabesco. E i confini tra realtà e finzione si sovrapporranno in questa terra di Sogno.

Come Bottom e i suoi compagni, il teatro trasfigura ed esplicita, talvolta goffamente, talvolta poeticamente, quello che sono i segreti del cuore e dei sentimenti umani.