Tempo di lettura: 2 minuti

Cremona – Presso il Cinema Filo di Cremona, nelle giornate di giovedì 12, venerdì 13, sabato 14 e domenica 15 maggio verrà proiettato “Sole Alto”, un bel film diretto dal croato Dalibor Matanic, con Tihana Lazovic, Goran Markovic, Nives Ivankovic, Mira Banjac e Slavko Sobin.

La pellicola è divisa in tre capitoli. Racconta l’amore fra un giovane croato e una giovane serba. Un amore che il regista moltiplica per tre volte nell’arco di tre decenni consecutivi: stessi attori (Tihana Lazović è affiancata dal bravo Goran Marković) ma coppie diverse.

Nel 1991, vigilia del conflitto tra serbi e croati, due giovani innamorati pagano il prezzo della rivalità altrui come Romeo e Giulietta. Nel 2001, al tempo della ricostruzione, si colloca il racconto più erotico, con al centro una ragazza e un muratore appartenenti ai due gruppi etnici opposti. Nel 2011 ha luogo il terzo segmento, dove l’amore tra giovani va di pari passo con l’oblio del recente passato.

Sembra appartenere ad un lontano passato il conflitto che ha insanguinato i Balcani tanto che le generazioni più giovani spesso ne sanno poco se non addirittura nulla. È a loro in particolare che si rivolge Dalibor Matanic con questo film che si inscrive, senza ombra di dubbio, nel ristretto gruppo di opere che hanno saputo cogliere nel profondo lo specifico del conflitto che tra il 1991 e il 1995 insanguinò in maniera orribile l’ex Jugoslavia ma anche, e questo è il suo straordinario pregio, le dinamiche che sono proprie di ogni guerra civile.

Il film è stato premiato al Festival di Cannes 2015 dalla Giuria della Sezione “Un Certain Regard” e candidato al Premio LUX dell’Unione Europea.

CONDIVIDI
La Redazione
Siamo a Leno (Brescia) presso il Centro Polifunzionale di Cassa Padana Banca di Credito Cooperativo. Se volete, venite a trovarci. Vi offriremo un caffè e faremo due chiacchiere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *