Tempo di lettura: 3 minuti

Non esiste riscontro grafico in quanto l’utente non ha acconsentito alla pubblciazione di parte dello scritto sottoposto a referto.

Il “test della casa”, in tutte le cinque tavole (1.disegna una casa; 2. una casa in primavera; 3.una casa vicina all’acqua; 4. una casa vicina ai monti; 5.una casa e i suoi abitanti) è arrivato integralmente, con – in più – scritture sul retro del foglio, apposte dalla stessa autrice delle tavole iconiche. Complimenti.
È, così, stato possibile analizzare sia la nascente personalità della ragazzina, sia il suo rapporto con il sé, con l’habitat, con i familiari.

Sole 2 risulta essere una cucciola estroversa “per reazione”. Ciò significa che, in questa ragazzina, la fragilità non vuole essere rivelata, nonostante sia la base del suo esistere. Intelligente, dotata di qualità e di capacità veramente notevoli, quali:

  • fantasia
  • analisi del particolare
  • musicalità e ritmo
  • approfondimento
  • estetica
  • curiosità
  • tenacia negli intenti
  • indagine
  • intuito,

riesce a non rivelare tutto quello che pensa, pur non avendo i tratti della cosiddetta “bugia”.

In pratica, Sole 2 non dice menzogne, ma sa “non dire” quello che teme non sia compreso dall’habitat. Ancorata in maniera quasi morbosa a ciò che considera suo, questa ragazzina ama con tutta se stessa, odia con livore, compartecipa a tutto tondo.

Bianco o nero, senza mezze misure, il che conferma la sua fragilità di base. Dall’analisi dei disegni, si scoprono anche le idee, i concetti/base che guidano questa ragazzina verso il suo futuro. Che cosa pensa, ad esempio, di sé, dei suoi genitori? Il suo senso dell’Io è in via di strutturazione: Sole 2 sa di avere valore per il nucleo familiare, sa di “contare” molto per entrambi i genitori.

Conosce la loro affettuosità, ma ne vorrebbe ancora di più: le coccole non le bastano mai. Da che si capisce, questo? Dalla rappresentazione dello schema corporeo. Le figure genitoriali sono provviste di mani (la mano, a livello simbolico è l’affetto dimostrato, la carezza).
Ma quando Sole 2 rappresenta se stessa ed i coetanei (v. tavola “La casa”) le mani non sono disegnate…

Nel disegno che simboleggia il rapporto dell’Io con la figura materna (v. tavola “La casa vicino all’acqua”) l’Io /casa è inglobato tra piscina (acqua = figura materna) ed una montagna (monte = figura paterna): questo sta ad indicare quanto la ragazzina sia legata ad entrambe le figure genitoriali, viste come un tutt’uno con lei.

Conferma questo la tavola successiva (“La casa vicino ai monti”) in cui, con una rarissima immagine simbolica, la casa risulta a cavalcioni della montagna ed una nuvola, gonfia di pioggia, è addirittura “tagliata” dal tetto della casa stessa (…più uniti di così!?).

La tavola relativa al rapporto dell’Io con i coetanei è una ulteriore conferma della grande capacità intuitiva del soggetto: “La casa in primavera” è affollata di amici, di compagni e Sole 2 verbalizza la sua gioia con il commento che scrive sul retro del foglio. In più, l’estroso tetto, la presenza di fiori immediatamente comunicano la gioia di vivere, la contentezza del vissuto. E la fragilità riconosciuta dalla grafia? Compare anche quella, nel tratto vergato a mano libera..ma sostanzialmente nascosto dall’apposizione di più segni colorati.

Sole 2 ha, per ultima, effettuato una Casa ad albero: una geniale casa di cui si vede solo il tronco. Il tronco, nel test dell’albero, simboleggia la vita sociale/ materialista/ pragmatica. Niente illusioni idealistiche (chioma), niente sprofondamenti nel passato ( radici).. solo la solidità del tronco, il che indica che la ragazzina sa e conosce il suo essere privilegiata, il suo essere amata, e conferma il suo evolversi, il suo crescere che necessita, ancora, di rassicurarsi per espandersi in ogni direzione.

Dopo l'insegnamento mi sono dedicata alla libera professione di: psicologa, perito grafico, esperto del segno presso i Tribunali, docente di psicologia della scrittura, di comunicazione fattiva e tecniche di rilassamento, consulente in Sessuologia, psicologa dello Sport. Sono iscritta al Collegio Lombardo Periti Esperti e Consulenti.