Bagnolo Mella (Brescia) – Nell’ambito della rassegna “Tuttiateatro – Teatro per tutti”, rassegna culturale e teatrale della bassa Bresciana, l’Associazione Culturale “CaraMella” presenta lo spettacolo “Solo bagaglio a mano”.

Scrittore e giornalista tra i più amati e seguiti, Gabriele Romagnoli teorizza una sorta di progressiva spoliazione (di cose naturali, ma anche immateriali come le ambizioni e i ricordi) per arrivare a una rinascita che consenta di affrontare ogni possibile destino. E lo fa viaggiando e raccontando, attraverso quattro continenti, otto città,ventisette case e decine di incontri.

Gabriele Romagnoli esordisce nel 1987 con il racconto Undici Calciatori, che pubblica all’interno della raccolta Giovani Blues, antologia facente parte del progetto “UNDER 25” ideato da Pier Vittorio Tondelli che si prefigge come scopo quello di dare risalto e lanciare giovani talenti.

Dal ’97 al ’99 è inviato a New York per per La Stampa, occupandosi soprattutto della questione della pena di morte; contemporaneamente partecipa in qualità di inviato ad alcune trasmissioni di Gad Lerner.

Collabora con diversi periodici e quotidiani, tra cui la Repubblica, Diario ,Vanity Fair e Avvenire. Dopo aver vissuto al Cairo, nel novembre 2003 si è trasferito a Beirut, in Libano. Il 17 febbraio 2016 viene nominato direttore di Rai Sport dal consiglio di amministrazione dell’azienda.