Tempo di lettura: 1 minuto

Padernello (Brescia) -E’ stata inaugurata Sabato 2 Luglio al Castello di Padernello la mostra- installazione “Sorti nel Colore – Bergomi e Olini, oltre i confini della tela”, a cura di Gian Mario Andrico.

L’esposizione si inserisce nel ciclo delle Piccole grandi mostre di Padernello, promosso dalla Fondazione Nymphe Castello di Padernello, ente che svolge, ormai da più di dieci anni, un’intensa attività culturale, artistica e teatrale, realizzando concretamente il sistema culturale della Bassa Bresciana. La mostra Sorti nel colore intende così proseguire, nel solco delle rassegne di Padernello, l’indagine sul tema della “Scuola pittorica lombarda”.

La mostra, che ospiterà per la prima volta insieme cinquanta opere di Giacomo Bergomi e Giacomo Olini, intende indagare l’innato legame dei due artisti con la propria terra – la bassa bresciana – espresso specificatamente attraverso il colore utilizzato nei loro lavori.

Di particolare rilievo la suggestiva installazione firmata dallo scenografico di fama internazionale Giacomo Andrico e realizzata da Antonio Altieri con la collaborazione di Piero Lanzeni e Gianbattista Zanoni: i quadri sembreranno fluttuare in un percorso volto a richiamare gli elementi naturali fonte d’ispirazione di Bergomi e Olini.

I due artisti, si inseriscono, in un contesto più ampio, lombardo e bresciano in particolare, e sono, più di altri, consciamente o inconsciamente, i continuatori di quel cromatismo lombardo che affonda le sue radici nella fine del XIV secolo, che fiorisce con le opere di Foppa, Romanino, Moretto, Duranti.

È disponibile il catalogo con i contribuiti di Gian Mario Andrico, Elena Lucchesi Ragni e Tonino Zana.

CONDIVIDI
Laura Simoncelli
Dopo il diploma di liceo scientifico, si laurea all’Univeristà Cattolica di Brescia nel 2004 in Lettere e Filosofia. Collabora con Fondazione Civiltà Bresciana e Bresciaoggi con stesura di articoli sportivi, cronaca e tempo libero. Dal 2004 al 2017 fa parte della redazione di popolis. E’ docente di italiano e storia presso le scuole medie e superiori

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *