Ammontano a 6 milioni di euro le risorse stanziate da Regione Emilia-Romagna per supportare l’avvio e l’espansione delle start up emiliane.

L’intervento è rivolto sia alle start up tecnologiche per sviluppare i risultati di attività di ricerca, sia alle start up digitali dell’industria creativa, del wellness e dell’innovazione sociale e dei servizi ad alta intensità di conoscenza.

Altri 3,2 milioni di euro andranno invece a finanziare fablabs, incubatori e hubs a servizio della creazione di impresa, dell’innovazione e delle piccole imprese.

Il bando apre il 31° marzo e si chiude il 30 settembre.