venerdì 5 Marzo 2021

ViniDivini

0
ViniDivini

“A chi non ama il vino Dio neghi anche l’acqua”, recita un vecchio proverbio toscano.

Perché un bicchiere di vino unisce, consola, diverte. Uno spazio dedicato al vino e alle persone che lo producono, oppure lo hanno incontrato, o ritrovato.

Storie di donne, di uomini, di animali che si intrecciano all’arte del buon bere.

Storie di vini che hanno segnato un’epoca, che si stanno ritagliando nuovi spazi, che rendono magici gli incontri.

Silvia Allegri, giornalista, adora il vino e si diverte a curiosare tra i vigneti, facendosi guidare dall’esperienza di produttori di fama mondiale ma anche di piccoli artigiani, tutti uniti da un unico obiettivo: dare il meglio, sempre con grande passione.

Desenzano del Garda, Brescia - “Quando sai cogliere il massimo dell’uva, hai il massimo del vino. E per avere il massimo serve il rispetto assoluto della pianta e del terreno. Ma soprattutto occorre dare alla natura i propri tempi”. C’è tutto l’amore per la terra nelle parole di Cristina Bordignon che nel suo regno, la bellissima Cascina Le Preseglie a Desenzano del Garda circondata da oltre 13 ettari di vigneti, accoglie i suoi ospiti con garbo e grande competenza.
Dolcè, Verona. Albino Armani vince il Global best of Wine Tourism Award. L’amore per la natura, la profonda conoscenza delle sue potenzialità, la passione e la competenza che accompagnano nel lavoro di ogni giorno, fatto anche e soprattutto di sinergie, progetti in rete e continua condivisione di obiettivi che possano essere davvero a vantaggio della collettività.
Verona - Suolo vulcanico, paesaggio mozzafiato, viticoltura eroica. Ma anche promozione del territorio, sostenibilità, valorizzazione dei prodotti tipici. Sono questi gli ingredienti del Soave, che oggi si conferma non soltanto come uno dei più tradizionali sistemi vitivinicoli italiani, con circa 7000 ettari di vigneto prevalentemente in areali collinari, ma anche un’identità da tutelare e far conoscere al mondo.
Autunno in Piemonte. Non immagino molte mete migliori di questa per un fine settimana all’insegna del piacere di tutti i sensi e in tutti i sensi. Un weekend nelle Langhe e Roero è e resta sempre magia.
Incontro con un vero pioniere, un rivoluzionario nel mondo del vino, ormai riconosciuto a livello internazionale. Che vanta, tra gli altri traguardi raggiunti, il Premio d’eccellenza dell’Associazione Italiana Sommelier e il premio alla carriera conferito da Feinschmecker, la più importante e prestigiosa rivista tedesca gourmet e lifestyle. Conoscitore dei vini ma anche grande visionario.