ViniDivini

    142
    Tempo di lettura: 1 minuto

    “A chi non ama il vino Dio neghi anche l’acqua”, recita un vecchio proverbio toscano.

    Perché un bicchiere di vino unisce, consola, diverte. Uno spazio dedicato al vino e alle persone che lo producono, oppure lo hanno incontrato, o ritrovato.

    Storie di donne, di uomini, di animali che si intrecciano all’arte del buon bere.

    Storie di vini che hanno segnato un’epoca, che si stanno ritagliando nuovi spazi, che rendono magici gli incontri.

    Silvia Allegri, giornalista, adora il vino e si diverte a curiosare tra i vigneti, facendosi guidare dall’esperienza di produttori di fama mondiale ma anche di piccoli artigiani, tutti uniti da un unico obiettivo: dare il meglio, sempre con grande passione.

    Verona - Suolo vulcanico, paesaggio mozzafiato, viticoltura eroica. Ma anche promozione del territorio, sostenibilità, valorizzazione dei prodotti tipici. Sono questi gli ingredienti del Soave, che oggi si conferma non soltanto come uno dei più tradizionali sistemi vitivinicoli italiani, con circa 7000 ettari di vigneto prevalentemente in areali collinari, ma anche un’identità da tutelare e far conoscere al mondo.
    Verona - A pochi giorni dalla chiusura si tirano le somme. E il salone regala anche questa volta numeri da capogiro: 125mila presenze da 145 nazioni, 4600 aziende, 100mila metri quadrati espositivi netti. E ancora, un aumento del 3% dei buyer accreditati per un totale di 33mila presenze.
    Fumane (Verona) - Villa della Torre accoglie a luci soffuse e con la facciata illuminata nei toni delicati scelti dalla famiglia Allegrini per onorare il tema di questo Vinitaly 2019: l’Occidente incontra l’Oriente. Allegrini ha infatti deciso di dedicare attenzione ai mercati orientali, e al Giappone in particolare, in un momento storico che vede l’azienda esportare in oltre 80 paesi del mondo.
    Merano - Sarà intenso e articolato, ancor più del solito, il programma della 27esima edizione di Merano WineFestival, che animerà la città termale attirando gli esperti e appassionati di tutta Italia e sempre più anche dall’estero. 9 -13 novembre.
    Autunno in Piemonte. Non immagino molte mete migliori di questa per un fine settimana all’insegna del piacere di tutti i sensi e in tutti i sensi. Un weekend nelle Langhe e Roero è e resta sempre magia.
    CONDIVIDI