Tempo di lettura: 1 minuto

Pescarolo ed Uniti (Cremona) – Serata con spettacolo di chiusura stagione, organizzata nella palestra di Ca’ De’ Mari dall’Associazione Pattinaggio Artistico Cremonese.

Un’annata – dice il Signor Guido De Vito Presidente dell’Associazione e Presidente regionale della Federazione Italiana sport rotellistico (FISR con sede a Milano) – chiusa con buoni risultati. Un impegno non da poco – precisa lo stesso – che meriterebbe una maggiore sensibilità da parte della politica e non solo belle parole nelle grandi occasioni, tra problematiche varie, adempimenti burocratici e la carenza di impianti.

Una serata pensiamo non facile, sia per il pubblico che per le atlete, in un ambiente caldissimo. Oltre ai 20 esercizi singoli e di gruppo nei quali si sono esibite le trenta allieve, in scena anche tre allieve dello State Haccademy di Padova e una gradita sorpresa, preparata dall’Insegnante Paola per la sorella Giovanna, con la presenza delle ex allieve del pattinaggio Artistico Cremonese.

La parte finale ha visto tra i tanti ringraziamenti e omaggi alle allieve da parte del Presidente, anche un particolare riconoscimento, per l’impegno ad integrarsi nel gruppo, alle allieve Marta Conti e Lanfredi Anita e il il coinvolgimento delle mamme, alle quali le allieve hanno poi consegnato una rosa ciascuna, tra gli applausi e il sottofondo musicale della nota canzone popolare “mamma”, e complimenti agli organizzatori e alle interpreti per la bella serata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *