Pescarolo ed Uniti (Cremona) – Come corsaro posso affermare “che vinca il migliore!”. Certo è stato un caso creato dalla fortuna secondo alcuni, però dobbiamo ammettere che la fortuna è arrivata da una mancanza nostra e da una squadra avversaria che aveva un qualcosa in più.

La vittoria della prima di coppa non ci aveva fatto dimenticare i nostri problemi, però ci aveva lasciato anche qualche speranza per la seconda di coppa. La partita era iniziata con alcune belle azioni nell’area locale da parte dei rossoblù, poi gli interventi si alternavano su ambedue i fronti. Al 20° bella occasione per il rossoblù Baciu, un veloce contropiede verso la porta locale, che però veniva fermato dall’arbitro per un fuorigioco inesistente.

Il primo tempo si concludeva con un ottimo intervento di Balestreri seguito dagli applausi dalla tribuna, che purtroppo si spegnevano subito, in quanto il pallone, respinto con le mani dal portiere rossoblù, finiva sui piedi di Pedrini, in area, che ha avuto vita facile a rilanciare prontamente il pallone, battendo Balestreri, per il gol del vantaggio. Faceva subito seguito un tentativo rossoblù che finiva però alto sopra la porta.

Il secondo tempo iniziava con i locali particolarmente aggressivi che però non riuscivano ad impensierire Balestreri. Al 15° veniva espulso Pedrini per seconda ammonizione. Però, nonostante i locali  fossero in inferiorità numerica, i rossoblù si sono solo avvicinati all’obiettivo, anche con un palo preso da Baciu al 20°, ma senza mai riuscire a concludere a rete.

Il prossimo appuntamento per la prima squadra, dopo l’avvio della scuola calcio nel pomeriggio di martedì 5, sarà per la terza di coppa con lo Sported Maris giovedì’ 7 alle 20.30. Domenica 10 via alla prima di campionato con il Robecco.

Risultato Finale: Stagnolmese – Pescarolo 1 – 0

STAGNOLMESE: Camisani, Parlavecchio, Premoli, Fieschi, Dilda, Tangorra, Bartoli, Tafa, Pedrini, Battagliola, Frugoni. Allenatore: Panzi.

G.S. PESCAROLO: Balestrere, Trezza, Bonaglia, Fall, Torriani, El Abbadi, Carnevali, Ferrari, Baciu, Ginelli, Bosio. Allenatore: Quintavalla.

Arbitro: Centonze di Cremona.