Tempo di lettura: < 1 minuto

Si chiuderà il 30 settembre il bando della Regione Emilia-Romagna dedicato a promuovere le startup.

L’intervento è rivolto sia alle start up tecnologiche per sviluppare i risultati di attività di ricerca, sia alle start up digitali dell’industria creativa, del wellness e dell’innovazione sociale e dei servizi ad alta intensità di conoscenza.

Per i progetti di avvio di attività (tipologia A) possono presentare domanda le imprese costituite successivamente al 1° gennaio 2013, mentre per i progetti di espansione di start up già avviate (tipologia B) possono presentare domanda le imprese costituite dopo il 1° marzo 2011.

I progetti dovranno avere ricadute positive sui settori individuati dalla Regione come prioritari: agroalimentare, edilizia e costruzioni, meccatronica e motoristica, industria della salute e del benessere, industrie culturali e creative, innovazione nei servizi.