Mi scrive Stellina, femmina, mano dstra, 28 anni

grafo_stellina

La caratteristica più singolare di questa grafia è data da un contrasto tra due Segni antitetici: aste curve ed aste ritorte, addirittura nell’ambito della stessa parola. Se simbolicamente vediamo l’asta (cioè il tratto vergato dall’alto al bassa) come la nostra spina dorsale, abbiamo un’accoglienza del nuovo ed un rifiuto del nuovo…allo stesso livello.

E’ possibile spiegare questa incongruenza, leggendo alcune, significative, voci dei significati di entrambi i Segni:

Aste curve:

  • duttilità mentale
  • compiacenza
  • gentilezza
  • obbedienza
  • capacità di obbedire e di autodisciplinarsi
  • facile adattamento agli ambienti
  • difesa debole

Aste ritorte:

  • tendenza a vedere la realtà più come si vorrebbe che fosse, che come in effetti è
  • orgoglio
  • inasprimento
  • egoismo, anche di possesso
  • scontentezza
  • diffidenza
  • risposta aspra alle sollecitazioni negative

Due caratteristiche agli antipodi, quindi, che trovano una spiegazione in altri Segni della grafia di Stellina, con il significato di:

  • tendenza a ricordare a lungo offese e generosità altrui
  • capacità di conservazione di cose e sentimenti
  • bisogno d’affetto
  • ipersensibilità
  • amore per la famiglia
  • amor proprio

E qui si pone – ancora una volta – il problema di ciò che viene scritto, per non far sapere nulla a chi analizza la grafia, quasi un gioco per vedere “se ci azzecca”.

Nel caso di Stellina, sarebbe necessario conoscere i punti più salienti del suo disagio; quello che le è accaduto, per causare, in un soggetto naturalmente portato alla gioia, al far del bene, all’imparare ed al produrre, un così drastico reagire.

In sintesi, qui abbiamo un soggetto dotato di grande sensibilità, tendente a ricordare, a memorizzare i fatti accaduti (i negativi si ricordano più facilmente, incidono più in profondità). Un soggetto ansioso, che reagisce in modo sproporzionato, a volte, ed a volte non reagisce affatto…ma poi si deprime.
Un soggetto logico, ma con idee non elasticamente applicate a ciò che accade. Come dire: uno scrigno di pietre preziose, sepolto nella sabbia più compatta.

Anna Grasso Rossetti
Dopo l'insegnamento mi sono dedicata alla libera professione di: psicologa, perito grafico, esperto del segno presso i Tribunali, docente di psicologia della scrittura, di comunicazione fattiva e tecniche di rilassamento, consulente in Sessuologia, psicologa dello Sport. Sono iscritta al Collegio Lombardo Periti Esperti e Consulenti.