Tempo di lettura: 2 minuti

Brescia. Il Natale in città si fa spettacolo con la Strada Winter Festival. Performance di teatro da strada e di circo contemporaneo animeranno le festività del centro cittadino insieme a musica live, esibizioni di clown e tanto altro, in un’esperienza divertente per grandi e bambini.

Spettacoli, mostre fotografiche, artisti in scena: la V Edizione del festival di circo contemporaneo aspetta tutti, grandi e piccoli, sino a venerdì 22 dicembre per le vie del centro di Brescia. La Strada Winter Festival, la magia del Natale tra performance e divertimento.

Immagina di passeggiare tra i meravigliosi vicoli del centro storico di Brescia e incontrare simpatici clown, giocolieri, prestigiatori pronti a coinvolgerti in un tripudio di risate. La Strada Winter festival trasforma tutto questo in realtà, allietando di suoni e colori il periodo natalizio della città con incredibili esibizioni che ti lasceranno a bocca aperta.

Corso Zanardelli, Piazza Vescovado, Piazza Vittoria, Piazza Loggia. E poi Teatro Santa Giulia e Teatro Chiostro S. Giovanni: tanti gli angoli di Brescia che vedranno giungere performer da tutta Italia. E così tra una visita turistica e un po’ di shopping tornerai a casa felice e rigenerato.

Il progetto, ideato e promosso dal Circuito CLAPS in collaborazione con il Comune di Brescia, è la versione invernale del festival di circo contemporaneo, teatro, danza e musica che coinvolge il centro storico e alcuni luoghi significativi di Brescia. Ben 10 spettacoli in 3 settimane, adatte a grandi e piccoli e pensati appositamente per l’inverno.

Sabato 14 dicembre

  • Ore 21.00 – “Sonata per tubi” Nando&Maila, presso il Teatro Chiostro San Giovanni

Domenica 22 dicembre

  • Dalle ore 16.00 – “Surprise” Max Pederzoli/Madame Rebiné, presso Spazio Danzarte
CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *