Tempo di lettura: 2 minuti

Cremona. Programmi speciali, segreti e colonizzazione occulta dello spazio, un argomento affascinate e misterioso nella serata organizzata dal Gruppo UFO di Cremona dal titolo: “Stranieri alla Terra”, in programma per sabato 24 marzo presso sala corsi  Croce Verde Via Mantova. Ingresso ad offerta libera.

Il relatore è Tom Bosco, giornalista, pilota aeronautico, è direttore delle prestigiose riviste NEXUS New Times e la più recente PuntoZero, Tom Bosco ha introdotto in Italia un modo innovativo di fare giornalismo riguardo alle più svariate tematiche, andando oltre la notizia in sé, approfondendola e collegandola ad altre solo apparentemente scollegate, contribuendo in tal modo a una maggiore consapevolezza generale sullo stato delle cose nel nostro mondo, e oltre.

Cosa sappiamo davvero della vita nell’universo? Ufo, Extratterrestri, due parole che da sempre suscitano il fascino e la discussione. Attorno all’ufologia, un settore non riconosciuto dalla comunità scientifica, è nato un filone letterario e cinematografico particolarmente variegato dove si fondono insieme fantasia, realtà e disinformazione. Sono tante probabilità che ruotano intorno all’ipotesi extraterrestre, sicuramente un argomento che affascina e inquieta, con segreti che sembrano mai rivelati che sono solo una parte di un possibile scenario, molti gli interrogativi in attesa di essere risolti.

Non c’è bisogno di volare oltre oceano in cerca di “basi segrete” per il Gruppo UFO nostrano esistono “casi cremonesi”: – Quando abbiamo iniziato, un po’ per curiosità un po’ per lo spirito di ritrovarci e condividere una passione comune, la fantastica esperienza del Gruppo Ufo Cremona, mai avremmo immaginato che il territorio cremonese fosse cosi “affollato” di eventi ufologici – raccontano dal gruppo Ufo

– Oltre ai diversi avvistamenti ed incontri (talvolta anche ravvicinati) riportati, sia di recente che nel passato, dai quotidiani locali, abbiamo incontrato ed intervistato durante la nostra attività, dei testimoni che hanno riferito, con serietà, fenomeni ed eventi loro accaduti. Costoro sono ben più numerosi di quanto si possa immaginare per un territorio come il nostro nel bel mezzo della pianura Padana. Tenete sempre presente che non tutti coloro che avvistano oggetti volanti non identificati  o sono testimoni di incontri, ne parlano poi al giornale.  In media, solo una persona su otto contatta il giornalista per rilasciare una dichiarazione, ciò sta a significare che i casi “occulti” sono sicuramente molto più numerosi. –

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *