Brescia – Martedì 23 giugno alle ore 10, presso la Sala Biblioteca, dell’Università degli Studi di Brescia, saranno presentati i risultati del progetto europeo denominato “Act Social”, che mira a studiare e formare le imprese sociali e i soggetti finanziatori, affinchè possano dialogare tra loro e trovare strumenti adeguati al sostegno finanziario di imprese non-profit.

Seminario23giugno15Partner del progetto sono Cassa PadanaBanca di Credito Cooperativo-Leno, Solco Camunia, Società Cooperativa Consortile ONLUS – Darfo Boario Terme (Brescia), Koinon, Società Cooperativa Sociale – Brescia e Socialis, Centro Studi Imprese Cooperative, Sociali ed enti non profit.

Obiettivo dell’incontro è presentare gli esiti degli studi condotti all’interno del progetto Act Social in tema di “finanza per l’impresa sociale”. Il tema, attualmente molto dibattuto, si scontra in realtà con territori e situazioni in cui un buon ecosistema di impresa sociale non trova “terreno fertile” in termini di strumenti finanziari dedicati e di soggetti propensi ad investire.

Il progetto, effettuato sul territorio della Valle Camonica, si pone l’obiettivo di analizzare quanto i territori siano pronti a sostenere finanziariamente l’impresa sociale, cosa possa offrire l’impresa sociale ai detentori di capitale, come possa dimostrare il valore creato, sia economico che sociale, affinchè ciò venga tradotto in specifici strumenti finanziari.

La mattinata di lavori è rivolta ad imprenditori sociali, intermediari finanziari specializzati, partner e consulenti di imprese sociali, ricercatori e studiosi interessati alla tematica.
Per informazioni ed adesioni info@actsocial.eu.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome