Tempo di lettura: 2 minuti

Borgofranco sul Po (Mantova) – Ultimo fine settimana per Tuberfood – Fiera Nazionale del Tartufo Bianco di Borgofranco giunta quest’anno alla venticinquesima edizione e che sta dando sfoggio a una ormai collaudata sinergia tra cucina, tradizioni, tartufo, arte e cultura.

Il buon cibo è l’aspetto principale della Fiera, sviluppato attraverso lo stand gastronomico e la zona espositiva e commerciale; ma Tuberfood è capace di esaltare il proprio territorio anche attraverso i suoi molteplici punti di forza, senza creare alterazioni agli equilibri esistenti e valorizzando il comparto agricolo e ambientale della zona.

Celebrata la tappa del Gran Premio Nuvolari a Borgofranco sul Po (22 settembre) e dopo la 3 a Sagra Lions del tartufo (29 settembre), felici preludi della manifestazione gastronomica, la nuova edizione ha tutta l’energia che compete ai suoi 25 anni!

Durante questo terzo fine settimana, il 19 ottobre sarà presentato il libro Tartufo: Tavola, Territorio, Tradizioni, una raccolta dei testi vincitori delle scorse 3 edizioni del Concorso Letterario Tuberfood, organizzato in collaborazione con il Festivaletteratura di Mantova; dalle ore 10:00 presso il museo Tru.Mu – Museo del Tartufo (Bonizzo – Comune di Borgocarbonara).

Da sempre legato alla cultura di carattere letterario, quest’anno Tuberfood propone in visione una raccolta di volumi selezionati dedicati al “tartufo”: titoli di diverse case editrici per approfondire il tema oggetto della Fiera.

I testi saranno poi donati dalla Pro Loco di Borgofranco sul Po al Tru.Mu. – Museo del Tartufo che aprirà di modo straordinario tutte le domeniche dalle ore 16:00 alle ore 19:00.

Il 20 ottobre si svolgerà la prima edizione di “TARTU… VAGANDO” per camminare nel cuore della Valle del Tartufo Mantovano in compagnia, immersi nei profumi e nei colori dell’autunno nel territorio, tra pioppi, roverelle e salici frondosi. Iscrizioni all’indirizzo: prolocoborgofranco@gmail.com.

Per tutta la durata della fiera sarà possibile accedere all’area espositiva commerciale ma anche dedicarsi alle attività con i cani da tartufo: ogni domenica caccia al tartufo rivolto ai più piccoli, breve introduzione all’insegnamento della pratica di cerca di tartufo ai possessori di cani presenti in fiera, coinvolgimento di allevatori di cani da tartufo (in relazione alle loro disponibilità). Orari 10-12 e 14-16. Disponibile l’area giochi per bambini con gonfiabili e il noleggio gratuito di biciclette in Piazza Malavasi per escursioni lungo il fiume Po dal ricco patrimonio faunistico e naturalistico.

Non dimentichiamo che Borgofranco sul Po è l’unica località della provincia (dal 2019 nel Comune di Borgocarbonara) a far parte dell’Associazione Nazionale Città del Tartufo, istituita nel 1990 con lo scopo di promuovere la cultura del tartufo, regolandone la coltivazione e il commercio. L’associazione conta oltre 50 città, tra cui le più blasonate Alba, Acqualagna e Norcia…

Il fatto che Borgofranco rientri in questo itinerario rappresenta un’opportunità di sviluppo per tutto il territorio, che si propone quale sede d’importanti eventi culturali legati all’apprezzato tuber magnatum pico capaci di portare in primo piano, a livello nazionale, il basso mantovano.

 

CONDIVIDI
La Redazione
Siamo a Leno (Brescia) presso il Centro Polifunzionale di Cassa Padana Banca di Credito Cooperativo. Se volete, venite a trovarci. Vi offriremo un caffè e faremo due chiacchiere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *