Mi scrive Sunset 80, femmina, 25 anni, amo destra

Ringrazio, sia per l’abbondante messe di materiale, sia per la presenza di scritti che vanno dall’età infantile ad oggi.
Un bell’ excursus, per me che sono sempre curiosa di sapere COME e PERCHE’ una personalità si arrivata ad acquisire determinate sfaccettature.
Nel contempo, mi scuso per il tempo impiegato a rispondere, ma questa analisi (e lo si può notare dalla lunghezza anomala del presente referto) ha richiesto molto studio.



grafo_sunset80_2_25

SCUOLA ELEMENTARE 
(sarebbe interessante sapere la composizione familiare: figlia unica?)
La bambina che scrive è:

  • orgogliosa oltre ogni dire: accetta malvolentieri imposizioni e comandi senza spiegazione convincente; rifiuta l’autoritarismo degli adulti, anche se cerca di dire di sì al momento, poi ribellandosi in cuor suo.
    Andrebbe trattata con dolcezza, con affettuosità dimostrata (abbracci, coccole, sollecitazioni appaganti e di accettazione, quale che sia il suo pepato caratterino, quali che siano le sue manifestazioni pulsionali)
  • già capace di consequenzialità e logica, sa perfettamente prevedere gli effetti delle sue reazioni, anche se non è incline a modificarle: somatizza, comunque, la frustrazione del dover obbedire
  • alterna nella generosità: a volte dona, a volte si chiude, a volte fa lo gnorri (spesso segno, questo, di pressioni educative troppo forti, o di dolore nella situazione vissuta)
  • accurata, presenta chiari i Segni del “voler accontentare l’habitat”, dell’ “impegno oltre la propria forza”
  • quando sbaglia, sa correggersi e lo fa con tutta la sua tenacia e con tutta la sua determinazione: ma questo la stanca
  • tende a “non dire”, piuttosto che a mentire

grafo_sunset80_3

SUPERIORI
Permane la determinazione, ma SUNSET instaura una sensazione sgradevole: quella di essere un soggetto di minor diritto, con relativa battaglia per uscirne.

L’ Io ipotrofico se da un lato dà grandissima capacità di osservare e memorizzare il particolare, dall’altro porta il soggetto ad una cautela eccessiva, nell’andare verso il Nuovo, verso l’indipendenza che, seppur dimostrata, non ha vere basi di serenità.

Non so, nello specifico, cosa sia accaduto negli anni che separano i due scritti: ma vero è che vi sono stati accadimenti che hanno portato SUNSET a sentire la vita pesante; a provare delusione; a non accettare di essere spontanea come un tempo.

Sono presenti tratti indicanti:

  • desiderio di indipendenza dalla figura maschile
  • rifiuto della disciplina che porti a diminuzione del proprio senso dell’Io; si sono instaurate alcune piccole fobìe
  • eccezionale capacità di tenerezza
  • estrema cautela nell’andare verso il nuovo, verso il futuro
  • più idealismo che praticità
  • conflittualità con la figura femminile
  • tendenza a ricordare con sofferenza – pari a quella provata al momento dell’accadimento – gli episodi negativi
  • democraticità relazionale
  • nascondimento per difesa
  • ottimale capacità di approfondimento e di apprendimento

grafo_sunset80_1

OGGI 
Sunsett, oggi, ha mantenuto le doti di un tempo, modificando alcuni atteggiamenti relazionali; la sua personalità è caratterizzata da:

  • attenzione istintivamente intensa
  • particolare forza nell’astrazione
  • sveltezza e prontezza nelle decisioni che riguardino gli altri
  • dinamicità di base, con forti riscontri di intuito psicologico nei rapporti non affettivi, pur partendo da cautela
  • timidezza nell’allacciamento e nello svolgimento dei rapporti di amicizia e di affetto; risulta in alto grado la tendenza a non dare la propria amicizia/intimità a chicchessia, a meno che non sussista forte affinità intellettiva
  • insofferenza per invadenze, sia materiali, sia morali
  • ottima capacità di discernimento

In sintesi, il momento di turbamento che Sunset sta passando è dovuto più ai cambiamenti ed al “nuovo” che deve affrontare che a vere e proprie difficoltà.

L’Io di Sunset è, comunque, forte e ben calibrato e potrà superare agevolmente quanto sta provando ora.
Come psicologa (visto l’accenno al suo desiderio di rivolgersi a qualcuno della categoria) consiglio più che altro qualche colloquio di sfogo e di sostegno, NON una vera e propria terapia, di cui non si intravede la necessità, alla luce anche delle doti sostanziali presenti nella personalità di SUNSET.

 

La grafia di Sunset nel 2012

Anna Grasso Rossetti
Dopo l'insegnamento mi sono dedicata alla libera professione di: psicologa, perito grafico, esperto del segno presso i Tribunali, docente di psicologia della scrittura, di comunicazione fattiva e tecniche di rilassamento, consulente in Sessuologia, psicologa dello Sport. Sono iscritta al Collegio Lombardo Periti Esperti e Consulenti.