Tempo di lettura: < 1 minuto

Chiedi a chiunque una canzone che descriva l’Irlanda e verranno fuori dei nomi piuttosto famosi. Danny Boy? Un successo dei Thin Lizzy? O una delle hit degli U2?

Non ci siamo: il suono dell’Irlanda racchiude molta più musica di qualunque canzone mai composta dall’uomo.

È il picchiettio delicato della pioggia su un lago verde muschio.

L’amichevole latrato di una foca sdraiata a riva.

Il cinguettio di un cardellino, il belato sommesso di un agnellino appena nato o il cozzare delle corna di due cervi rivali in una fredda mattina di ottobre.

Chiudi gli occhi e ascolta…