Tempo di lettura: 2 minuti

Davanti ad una buona presenza di pubblico si è disputata l’attesa finale della fase eliminatoria di Supercoppa tra i padroni di casa della Ju.Vi. Ferraroni Cremona e la Green Up Crema.

Dopo aver superato in precedenza Fiorenzuola d’Arda ed i detentori della Supercoppa Bernareggio i ragazzi del presidente Enrico Ferraroni si sono imposti sui cremaschi che nelle gare precedenti hanno superato rispettivamente Pavia e Desio con il punteggio finale di 76 a 65.

Per questa gara coach Crotti schiera il classico starting five composto da Bona, Gobbato, Fumagalli, Preti e Nasello; mentre dall’altra parte coach Ghizzinardi che recuperava Konteh e Luca Montanari utilizzati con il contagocce e senza l’altro lungo Seck risponde con Del Sorbo, l’ex Esposito, Venturoli, Ziviani e Cernivani.

Dopo l’iniziale canestro di Nasello, i rosanero prendono le misure ai padroni di casa e con una tripla di Cernivani scavano il primo break e dopo 4′ il punteggio è di 5 a 13. A questo punto i gigliati trascinati dal trio Bona, Gobbato e Nasello recupera sino ad arrivare a -2 sul 17 a 19 all’8′. Qualche secondo dopo altro mini allungo dei leoni indomabili e Venturoli piazza la tripla del 17 a 24, ma i cremonesi non cedono e Bona sulla sirena sigla il 23 a 24. Nella 2ª frazione la Ferraroni con Bona opera il sorpasso sul 25 a 24, poi grazie anche ad una buona difesa allunga minuto dopo minuto con Crema che per quasi 5′ non segna alcun punto e nei secondi finali Bona manda le squadre al riposo sul risultato di 43 a 29 e con Nasello già a quota 17 punti con soli 2 errori dal campo.

Al rientro dagli spogliatoi la Ferraroni ricomincia da dove iniziato la frazione precedente ed al 25′ si ritrova con 24 lunghezze di vantaggio sul 59 a 35 ma con Gobbato gravato di 4 falli. Nel finale di 3ª frazione Venturoli, Del Sorbo e D’Andrea riportano sotto la Green Up ed il 3° periodo si chiude sul risultato di 64 a 51 con la tripla di capitan Del Sorbo. All’inizio dell’ultima frazione Crema si riporta sotto la doppia cifra di svantaggio con Ziviani che sigla il 64 a 55 al 34′, poi altro allungo cremonese che si porta a +15 un minuto dopo sul 72 a 57. Il finale è di puro garbage time per i ragazzi di coach Crotti che amministrano con saggezza il vantaggio ed il match si chiude sul punteggio finale di 76 a 65.

JU.VI. FERRARONI CREMONA-GREEN UP CREMA 76-65
PARZIALI: 23-24, 43-29, 64-51
JU.VI. FERRARONI CREMONA: Colombo, Milovanovikj 6, Bona 16, Gobbato 13, Tonello n.e., Fumagalli 6, Vacchelli 2, De Martin, Giulietti 3, Preti 7, Nasello 23. All.: Crotti.
Nessuno uscito per 5 falli.
GREEN UP CREMA: F.Montanari, Sacchelli n.e., Del Sorbo 11, D’Andrea 12, Konteh, Bianconi 1, Esposito 2, Mercado Sanchez n.e., Venturoli 20, L.Montanari, Ziviani 9, Cernivani 10. All.: Ghizzinardi.
Nessuno uscito per 5 falli.
ARBITRI: Di Luzio di Cernusco sul Naviglio (MI) e Rezzoagli di Rapallo (GE).