Tempo di lettura: 3 minuti

Cremona – Continua il momento di ottima forma della Ju.Vi. Ferraroni Cremona che nel 1° turno di Supercoppa supera i piacentini della Alberti & Santi Fiorenzuola d’Arda con il punteggio finale di 84 a 71, e nel prossimo turno se la vedrà contro la Vaporart Bernareggio che si è imposta in casa contro la Agostani Olginate con il punteggio finale di 83 a 76.

Coach Crotti parte con lo starting five composto da Bona, Gobbato, Fumagalli, Preti e Nasello; mentre dall’altra parte coach Galetti risponde con Cipriani, Rubbini, Alibegovic, Ricci e Filippini.

La gara vede subito con una magia di Rubbini poi la Ferraroni con un canestro di Preti vola sull’8 a 2 dopo 3′, costringendo coach Galetti al time out riparatore. Al rientro in campo i gigliati continuano a pigiare sull’acceleratore e Preti segna il canestro del doppio vantaggio sul 14 a 7 al 7′. Nel finale i locali si rilassano e i valdardesi si rifanno sotto e con 2 tiri liberi di Livelli chiudono il quarto con un possesso pieno di svantaggio sul punteggio di 22 a 19. Il 2° quarto è Bona show: il n.6 di casa piazza subito 3 triple consecutive che spingono i cremonesi a +12 sul 31 a 19 dopo un paio di giri di lancette, poi dopo un errore ospite, Filippini viene espulso direttamente dopo un contatto sotto i tabelloni con Giulietti, che dalla lunetta non sbaglia i tiri liberi del 33 a 19. Nel frattempo continua il Bona show che infila la sua 4ª tripla su altrettanti tentativi, e trascinata anche da Gobbato la Ferraroni allunga ancor più, andando al riposo sul punteggio di 49 a 34.

Al rientro dagli spogliatoi Fiorenzuola prova a scuotersi con 5 punti consecutivi di Jovanovic, ma poco dopo si scatenano Nasello e Preti che dalla lunga distanza sono letali per gli ospiti ed il vantaggio assume proporzioni pesanti per i malcapitati piacentini; la 3ª frazione si chiude sul punteggio di 72 a 48. Negli ultimi 10 minuti coach Crotti mette in campo i giovani, ma il copione non cambia con i cremonesi sempre in controllo. Nel finale si scatena Avonto che dalla lunetta e con 2 canestri su azione riporta gli ospiti a -14 sul 77 a 63 al 37′. Sull’azione successiva Livelli viene sanzionato con un fallo antisportivo che riporta la Ferraroni a +17 con un tiro libero su 2 di De Martin, mentre gli ultimi minuti sono di puro garbage time e si chiudono con il trionfo dei gigliati che fissano la parola fine del match sull’84 a 71. Per i cremonesi buona prova di tutto il collettivo con tutti ed 11 gli effettivi andati a segno, mentre top scorer di serata il solito Bona autore di 18 punti con 4 su 6 dall’arco, 1 su 5 da 2 punti e 2 su 2 dalla lunetta, ma non da meno sono stati Gobbato, Preti, Giulietti e Nasello che hanno chiuso anch’essi in doppia cifra. Per Fiorenzuola d’Arda miglior realizzatore Ricci con 16 punti seguito da Livelli con 13.

JU.VI. FERRARONI CREMONA-ALBERTI & SANTI FIORENZUOLA D’ARDA 84-71
PARZIALI: 22-19, 49-34, 72-48
JU.VI. FERRARONI CREMONA: Colombo 4, Milovanovikj 4, Bona 18, Gobbato 14, Tonello 1, Fumagalli 6, Vacchelli 3, De Martin 1, Giulietti 10, Preti 13, Nasello 10. All.: Crotti.
Nessuno uscito per 5 falli.
ALBERTI & SANTI FIORENZUOLA D’ARDA: Boriani, Livelli 13, Rubbini 11, Avonto 10, Galli 3, Cipriani 9, Alibegovic 2, Bussolo, Jovanovic 7, Ricci 16, Filippini, Bracci 2. All.: Galetti.
Nessuno uscito per 5 falli, espulso Filippini 12′ (31-19) e fallo antisportivo a Livelli 38′ (81-65).
ARBITRI: Cassina di Desio (MB) e Di Pilato di Paderno Dugnano (MI).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome