Tempo di lettura: 2 minuti

di Carina e Flavia, dalla missione in America Latina di Cassa Padana
Rosario è una grande città argentina e nonostante il suo milione di abitanti sembra ancora vivibile. Si affaccia sul gran fiume Paranà, che accompagna la vita quotidiana dei suoi abitanti: i Rosarinos, divisi tra le due squadre di calcio della città (Newels Old Boys e Rosario Central), ma uniti dalla stessa voglia di crescere, di migliorare la loro qualità di vita e di aprire le porte alla nostra esperienza centenaria nel campo del cooperazione di credito.

Questo si percepisce subito dal calore con il quale ci hanno ricevuto e dalle parole espresse dallo stesso sindaco di Rosario: vogliono avviarsi nel cammino del credito cooperativo per far sì che la crescita del territorio possa arrivare a tutti i settori della società e non solo ad un gruppo ristretto.

Il settore commerciale oggi si sta sviluppando con nuovi servizi, ma non trova con facilità l’accesso al credito. È per questo che un gruppo promotore locale si sta attivando per la creazione di una cassa di credito cooperativo che faccia fronte a queste mancanze: qui in Argentina si sta vivendo una opportunità che passerà alla storia, la rinascita di un sistema bancario che vada a colmare la cronica carenza di servizi diffusi capillarmente.In questa missione ci accompagnano alcuni rappresentanti delle BCC di Alba, Emilbanca, BCC della Maremma, Federazione Lazio-Umbria-Sardegna, Federasse, Iccrea Banca e Banca d’Italia.

È di fronte a questo pubblico e ad importanti esponenti locali, alla FACC (Federaciòn Argentina de Cooperativas de Credito), ai rappresentanti della Camera di Commercio Italiana di Rosario e ai rappresentanti del Comune di Rosario che le nostre tre colleghe Elisabetta Berto (CIACC), Letizia Piangerelli (Uff. Relazioni Internazionali), Carina Viotti (fil. Sissa), si sono fatte portavoce dell’esperienza di Cassa Padana e del CIACC (Centro Internazionale di Assistenza al Credito Cooperativo).

Partendo dall’articolo 2 del nostro statuto sociale hanno sottolineato l’importanza dell’investimento nel capitale umano del nostro territorio e nelle idee che da esso nascono. Ognuna ha raccontato la propria esperienza nella nostra Cassa: il calore umano, la semplicità delle parole ed il sincero coinvolgimento in questo progetto internazionale hanno colpito il pubblico presente, molto più di quanto una mera presentazione numerica dei nostri risultati avrebbe potuto fare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *