Tempo di lettura: 3 minuti

Mantova – Con l’arrivo dell’autunno i migliori teatri allestiscono i cartelloni della nuova stagione teatrale per dar modo agli spettatori di programmarsi il proprio tempo libero. Da ottobre a maggio decine e decine di rappresentazioni e di spettacoli per tutti i gusti, non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Di tutto rilievo la rassegna allestita dal Teatro Sociale di Mantova per la stagione 2017-2018, che avrà in programma un mix di spettacoli veramente accattivanti, tali da soddisfare i gusti di una vasta platea, con artisti del calibro di Massimo Ranieri, Ambra Angiolini, Anna Bonaiuto, Edoardo Bennato, Umberto Orsini, Amanda Sandrelli, Arturo Brachetti e molti altri ancora.

Si parte domenica 15 ottobre con Il Grande Concerto di solidarietà” a favore de La Band degli Orsi Onlus dell’Ospedale Pediatrico Gaslini di Genova.

Il cartellone allestito.

  • Domenica 15 ottobre, ore 21.00 – “Il Grande Concerto – Sol per Voi”, evento di solidarietà a favore de La Band degli Orsi Onlus dell’Ospedale Pediatrico Gaslini di Genova. Orchestra Marco Polo, diretta dal M° Roberto Zarpellon, coro Sheila Rech. Previsti numerosi ospiti. Presenta Alessandra Molinari inviata de “La vita in diretta” (Rai 1).
  • Giovedì 26 ottobre, ore 21.00 – “Massimo Ranieri in Concerto”. Nel duplice ruolo di attore e cantante, Ranieri porterà in scena il teatro umoristico e le piú celebri canzoni napoletane. E naturalmente non mancheranno, accanto ai suoi successi, novità musicali e sorprese teatrali, proposte con la formula che nelle precedenti edizioni ha già conquistato le platee di tutta Italia.
  • Martedì 31 ottobre, ore 21.00 – La Pirandelliana, Goldenart Production e Artisti Riuniti presentanoLa Guerra dei Roses“, tratta dal romanzo di Warren Adler, con Ambra Angiolini e Matteo Cremon. Ambra Angiolini porta a galla la rabbia repressa dei sentimenti soffocati nelle serene foto di famiglia e si diverte a darle libero sfogo in un susseguirsi di cattiverie, vendette e violenze psicologiche condite con una buona dose di macabro sense of humor.
  • Lunedì 13 novembre, ore 21.00 – Teatro e Società presenta “Le serve”di Jean Genet, con Anna Bonaiuto, Manuela Mandracchia e Vanessa Gravina; traduzione di Gioia Costa; regia di Giovanni Anfuso. Le serve Claire e Solange vivono un rapporto di amore-odio con la loro padrona, che incarna tutti i loro ideali di perfezione: eleganza, bellezza e successo.
  • Sabato 18 novembre, ore 21.00 – “Edoardo Bennato in Concerto”. Bennato porterà in tour il suo nuovo album “Pronti a Salpare” (in uscita il 23 ottobre) e i suoi grandi successi. Come da volontà dell’artista, per ogni biglietto venduto 1 euro verrà devoluto all’Associazione Ricerca Sclerosi Multipla.
  • Venerdì 1 dicembre, ore 21.00 – Compagnia Umberto Orsini e Teatro di Roma – Teatro Nazionale presentano “Copenaghen”, di Michael Frayn, con Umberto Orsini, Massimo Popolizio e Giuliana Lojodice. Regia di Mauro Avogadro. Due uomini e una donna cercano di chiarire che cosa avvenne nel lontano 1941 nella capitale danese, quando improvvisamente il fisico tedesco Heisenberg fece visita a Bohr in una Danimarca occupata dai nazisti…
  • Domenica 3 dicembre, ore 21.00 – “La Bella Addormentata“. Per la prima volta in Italia, arrivano i Russian Stars: alcune stelle della danza classica russa si aggiungono all’organico del Moscow State Classical Ballet: Olga Pavlova, Alexey Konkin, Sergei Skvortsov, Olga Doronina, Sergei Fedorkov. Artisti eclettici, formati in patria e scelti accuratamente dalla maestra, etoilè e produttrice Liudmila Titova, che sarà la loro capofila e impreziosirà il cast con le sue performance.
  • Sabato 9 e domenica 10 dicembre, ore 21.00 – “Aggiungi un posto a tavola“. Ritorna sul palcoscenico mantovano il celebre musica con Gianluca Guidi nei panni di San Silvestro, già interpretato dal padre Johnny Dorelli.
  • Venerdì 15 e sabato 16 dicembre, ore 21.00 – “I legnanesi“. Prepariamoci alla comicità irresistibile dei I Legnanesi che sono pronti a conquistare gli spettatori con il nuovo spettacolo “Signori si nasce… e noi?“. Spettacolo che nasce in occasione dei 50 anni dalla scomparsa del grande Antonio De Curtis, in arte Totò.
  • Sabato 30 dicembre, ore 21.00 – Il Balletto di San Pietroburgo presenta “Il Lago dei Cigni“, musiche di P.I. Tchaikovsky, coreografie di M. Petipa. “Il lago dei cigni“, oggi forse il balletto più famoso del mondo, continua a mantenere intatto tutto il suo fascino per l’atmosfera lunare che accompagna l’apparizione di Odette, per il doppio ruolo di Odette-Odile, cigno bianco e cigno nero, per l’eterna lotta fra il Bene e il Male.

Il ricco programma prosegue fino alla primavera del 2018.

Il cartellone completo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *