Tempo di lettura: 2 minuti

Gardone Riviera, Brescia. “Una conca marmorea sotto le stelle“: così il poeta Gabriele d’Annunzio immaginava il teatro ideale per rappresentare i propri spettacoli, naturalmente immerso nella splendida cornice del Vittoriale, sull’esempio di quello di Wagner a Bayreuth.

Con l’estate alle porte ritorna quest’anno il festival Tener-a-mente nell’anfiteatro del Vittoriale degli Italiani, in un contesto ricchissimo di storia, e nel suo meraviglioso parco, eletto nel 2012 “Parco più bello d’Italia”. Un luogo sospeso tra arte, cultura, natura e bellezza. Dal 26 giugno al 1 agosto un cartellone con i nomi tra i più prestigiosi delle musica, italiani e stranieri, nel luogo più panoramico del parco del Vittoriale, da cui si ammirano l’Isola del Garda, il Monte Baldo, la penisola di Sirmione e, soprattutto, la suggestiva Rocca di Manerba, in cui a Goethe pare di riconoscere il profilo di Dante.

Inaugurato nel 1953, con un concerto dell’Orchestra del Teatro alla Scala diretta da Carlo Maria Giulini, l’anfiteatro ospita da dieci anni il festival Tener a Mente, ha richiamato migliaia di spettatori da tutto il Mondo, divenuto il fiore all’occhiello degli appuntamenti del Lago di Garda.

Inoltre “Tener a Mente oltre’ come luogo che sta “al di là“, ma anche come “in-oltre“, come luogo altro, diverso. E questa rassegna nella rassegna, in effetti, si svolge in un luogo diverso dal palcoscenico dell’anfiteatro, nel suggestivo Laghetto delle Danze: voluto da d’Annunzio a forma di violino, in omaggio a Gasparo da Salò, per ospitare spettacoli coreutici, e restituito al pubblico nel 2013, dopo un importante intervento di risanamento idrogeologico. Ed è proprio questa geografia intima del luogo a renderlo palcoscenico ideale per una programmazione meno classica e più coraggiosa, con musicisti eccellenti del panorama internazionale che si muovono in zone musicali difficilmente identificabili, etichettabili con la fissità di un genere. In un certo senso, un altro modo di andare ‘Oltre‘.

Ma non è finita: il “Festival del Vittoriale Tener-a-mente” apre le porte dell’anfiteatro anche agli amici a quattro a zampe e ai loro proprietari. “Tener-a-mente a 4 zampe“ non solo promuove l’accesso ai cani e ai loro padroni, ma, in collaborazione con Purina, garantisce loro un’accoglienza speciale, con ciotole per l’abbeveraggio, biscotti e altri servizi offerti ai visitatori che si presenteranno con il proprio cane, per garantire a entrambi la miglior esperienza.

16 i posti per ciascuno spettacolo accessibili con i propri “amici col pelo”, tutti in platea ed evidenziati dal simbolo della zampa. Per poterli acquistare, basta contattare la segreteria del Festival da lunedì a venerdì dalle 10 alle 16 al numero 340.1392446. Durante gli spettacoli, ogni ospite a quattro zampe sarà protagonista di uno scatto fotografico che arricchirà la galleria dedicata sul sito del Festival.