Cremona – Si è concluso alla  Canottieri Baldesio un intenso weekend dedicato al tennis in carrozzina: messaggio di positività, ripartenza e voglia di normalità, anche dell’attività sportiva.

Alceste Bartoletti, team manager e Roberto Bodini, allenatore, della squadra, per conto della società rivierasca, hanno organizzato il torneo regionale FIT LAB 3.11 a gironi, che ha visto la partecipazione dei giocatori baldesini.

Il torneo, che ha dato anche importanti indicazioni sullo stato di forma degli atleti, in vista anche dei prossimi impegni ufficiali (tra cui i Campionati Italiani a Squadre di Iesolo) è stato vinto da Dario Benazzi, al secondo posto Giovanni Zeni.

Soddisfatto il patron di LAB 3.11, Costantino Perna, sempre molto presente e sensibile alle necessità di tutto il movimento e dei giovani sportivi paralimpici.

I vincitori del raduno del circuito Trophy FIT Kinder “Joy of moving”
I vincitori del raduno del circuito Trophy FIT Kinder “Joy of moving”

La due giorni è stata anche l’occasione per la presentazione ufficiale della squadra di tennis in carrozzina della Canottieri Baldesio.

Sei giocatori, Giovanni Zeni (capitano), Dario Benazzi, Nazareno Petesi, Costantin Mircea, Matteo Sbordi e Luciano Grande, giocatore romano, da quest’anno in forza alla società rivierasca, due le quote rosa, Chiara Pedroni e Alina Filipoiu e l’under 14, Giovanni Pistoia.

Grazie alla collaborazione con la Baldesio, che ha messo a disposizione la propria esperienza ed il know how acquisiti in oltre dieci anni di esperienza, è definitivamente partita anche la “sezione satellite” di Crema del Centro Sportivo “Al tennis” del presidente Fabiano Gerevini, con la maestra Maura Cavagna ed i giocatori Andrea Cinquetti, Gianpietro Riseri e Massimiliano Zilioli.

Presenti per i saluti alla squadra il presidente della Baldesio Stefano Arisi e il consigliere del tennis Tomaso Tavella, l’assessore allo sport del comune di Cremona, Luca Zanacchi, i delegati del Coni, Tiziano Zini e del CIP, Giuseppe Bresciani ed il past president del Panathlon Club Cremona, Giovanni Radi.

Durante l’inteso weekend si è svolto anche un raduno del circuito Trophy FIT Kinder “joy of moving”, manifestazione giovanile di tennis in carrozzina sul territorio italiano, che vede la partecipazione di ragazze e ragazzi dai 9 ai 16 anni.

E’ coordinato dall’ex campionessa azzurra Rita Grande, presente a Cremona, ed inserito dalla FIT nel proprio programma tecnico, con l’obiettivo di avvicinare le nuove generazioni alla cultura del movimento, diffondendo valori di crescita personale, educazione e socialità.

La tappa della Baldesio, la seconda dopo quella dello scorso anno, ha visto la supervisione del responsabile nazionale del tennis in carrozzina, Giancarlo Bonasia, che con tutti i responsabili, si è complimentato per la disponibilità della società cremonese e per l’ottima organizzazione, augurandosi di poter ritornare sempre più spesso a Cremona per questi incontri.