Tempo di lettura: 4 minuti

Nel 3° turno di andata di serie D girone A1 una sola squadra rimane al comando a punteggio pieno; si tratta della Sintostamp Tazio Magni Gussola (Moscatelli 17) che vince nettamente sul campo del fanalino di coda Padernese (Negroni 19). Alle spalle della compagine casalasca troviamo la coppia composta da Imbalcarton Prevalle e Pitra Trenzano che si sono affrontate nello scontro diretto e che ha visto prevalere gli esperti valsabbini trascinati dai 19 punti di Bellandi; mentre per i bassaioli di coach Scaroni non sono bastati i 15 punti del solito Picuno. Appena sotto troviamo la coppia bresciana composta da River Orzinuovi che ha osservato il turno di riposo e la Pentavac Chiari (M.Curti 13) che in casa strapazza il fanalino di coda Sustinente (Ferrari 15) che rimane fermo al palo al pari della Padernese.

Paderno Franciacorta (BS) – Terzo sigillo consecutivo per la Sintostamp Tazio Magni Gussola che in terra bresciana supera agevolmente i padroni di casa nonché fanalino di coda Padernese con il punteggio finale di 55 a 76, e si mantiene solitaria al comando a punteggio pieno.

La gara si mette subito in salita per i rossoblu di coach Testi e dopo 4′ Negroni spinge i franciacortini a +8 sul 12 a 4; ma la reazione dei casalaschi è immediata e trascinati dai lunghi Petrolini, Marenzi e Moscatelli ed ispirati in regìa da un positivo Carboni piazzano un parziale di 4 a 17 ed il 1° quarto si chiude sul punteggio di 16 a 21. Nella 2ª frazione la Sintostamp alza un muro invalicabile e concede solo 9 punti ai padroni di casa, e minuto dopo minuto il divario aumenta sino ad andare all’intervallo con 23 punti di vantaggio sul risultato di 25 a 48. Al rientro dagli spogliatoi succede poco o nulla con i casalaschi che amministrano saggiamente il proprio vantaggio che gli permette di chiudere la gara sul 55 a 76 finale.

PADERNESE-SINTOSTAMP TAZIO MAGNI GUSSOLA 55-76
PARZIALI: 16-21, 25-48, 37-62
PADERNESE: Prandin, Bellavia 5, Paderno 2, Faccioli 4, Negroni 19, Turra, Violi 5, Romano 3, Bresciani 2, Bonometti 2, Andreis 4, Pellizzari 9. All.: Bergamaschi.
Nessuno uscito per 5 falli, fallo antisportivo ad Andreis 25′.
SINTOSTAMP TAZIO MAGNI GUSSOLA: Mazza 9, Carboni 11, Zerbini 2, Marenzi 11, Silocchi 4, Moscatelli 17, Petrolini 12, Bodini 2, Sereni 8. All.: Testi.
Nessuno uscito per 5 falli.
ARBITRI: Gianfreda e Novellini di San Giorgio Bigarello (MN).


Nella 3ª giornata di andata di serie D girone A2 continua la marcia a punteggio pieno della coppia composta da Antica Farmacia Scuola Treviglio e Sarezzo. I bergamaschi (Codevilla e Stucchi 15) vincono largamente sul campo del fanalino di coda Sebino Villongo (Chies e Gavazzeni 10), mentre i triumplini (Sandri 24) si aggiudicano il derby contro i sebini di Iseo, cui non sono bastati i 15 punti di Giudici e Rocco Staffiere.

Alle spalle della coppia di testa troviamo la coppia composta da Iseo ed Ingrocer Mombrini Caravaggio (C.Merisio 19) che fatica più del dovuto contro il fanalino di coda Offanengo (De Francesco 12) privo di ben 3 giocatori e con Tiramani infortunatosi ad inizio gara. Infine primo hurrà per i franciacortini del Gussago 2014 che al termine di un match equilibrato si impongono dopo un overtime sul non facile campo di Cologno al Serio grazie ai 16 punti di Zotti; mentre per i padroni di casa non sono bastati i 18 punti di Delcarro.

Caravaggio (BG) – Secondo appuntamento nel giro di pochi giorni tra Ingrocer Mombrini Caravaggio ed Offanengo che dopo l’appuntamento di Coppa Lombardia tenutosi al PalaCoim di Offanengo e che ha visto il successo della compagine orobica, stavolta è stato il turno di campionato e che anche stavolta ha arriso alla squadra caravaggina che si è imposta con il risultato finale di 83 a 67.

Per questa gara coach Soffiantini si presenta senza gli indisponibili Pisacane, Pedretti e Gaudioso, inoltre la compagine cremasca ad inizio gara perde per infortunio Tiramani, ma nonostante questo tiene botta agli esperti padroni di casa che solo nel finale prendono un leggero vantaggio che gli permette di chiudere il 1° quarto sul punteggio di 19 ad 11 grazie ai canestri di Claudio Merisio e Mandelli. Nella 2ª frazione nonostante le pesanti assenze i cremaschi giocano alla pari ed il divario rimane sostanzialmente immutato e la formazione di casa va al riposo in vantaggio per 42 a 34.

Al rientro dagli spogliatoi Offanengo dopo un inizio di buon auspicio nella seconda parte di gara subisce lo strapotere dei ragazzi di coach Nero che minuto dopo minuto aumentano il proprio vantaggio sino a chiudere la 3ª frazione sul punteggio di 67 a 50. Gli ultimi 10 minuti sono in controllo per i bergamaschi ed Offanengo si adegua, ma nonostante tutto tiene bene e chiuderà la gara con un divario appena sotto le 20 lunghezze; al suono della sirena finale il punteggio è di 83 a 67.

INGROCER MOMBRINI CARAVAGGIO-OFFANENGO 83-67
PARZIALI: 19-11, 42-34, 67-50
INGROCER MOMBRINI CARAVAGGIO: C.Merisio 19, Mandelli 17, Soliveri 12, Ciani 11, Ghilardi 10, Brambilla 6, Legramandi 4, Coti Zelati 3, M.Merisio 1, Contessi, Di Fiore, Severgnini. All.: Nero.
Nessuno uscito per 5 falli.
OFFANENGO: De Francesco 12, Bissi 10, Broglia 8, Sgarbazzini 8, Terpstra 8, Spoldi 7, Galli 4, Fontana 4, Fatello 3, Tiramani 3, Bassini. All.: Soffiantini.
Nessuno uscito per 5 falli, infortunio a Tiramani nel 1° quarto che non è più rientrato.
ARBITRI: Marco ed Andrea Ghidini di Azzano Mella (BS).