Tempo di lettura: < 1 minuto

Sirmione (Brescia) – Arte e teatro, l’appuntamento a Palazzo Callas Exhibitions con l’VIII edizione della Mostra collettiva degli artisti sirmionesi, otto anni di strada che il Comune di Sirmione ha percorso accanto ai “suoi” artisti, una strada feconda di vita e di talento.

Quest’anno i protagonisti sono ancora più della passata edizione: 37 artisti (erano 34 nel 2015) e oltre un centinaio di opere tra dipinti, sculture e fotografie. Con questo evento l’Amministrazione sirmionese conferma ancora una volta la propria sensibilità nei confronti dell’arte e dei talenti che la rappresentano, eccellenze che il Comune sente di incoraggiare e promuovere.

Anche nel 2016 particolare attenzione è dedicata all’allestimento, studiato per dare valore alle opere esposte e sorprendere il visitatore. Il titolo dell’esposizione è “The Artist is in”, l’artista è dove sono le sue opere e viceversa.

Una metafora del cammino: nello spazio, vicino al suo pubblico, ogni artista è presente e lascia un segno di sé. Non solo nella sua opera, ma con un simbolo tangibile della strada che ha percorso per arrivare fino a qui, in cui ogni creazione è un’impronta che traccia e intreccia tra loro persone e artisti, cammini e sensibilità, destini e visioni.

La mostra è suddivisa in due sezioni: la fotografia e le arti figurative.

Dopo il diploma di liceo scientifico, si laurea all’Univeristà Cattolica di Brescia nel 2004 in Lettere e Filosofia. Collabora con Fondazione Civiltà Bresciana e Bresciaoggi con stesura di articoli sportivi, cronaca e tempo libero. Dal 2004 al 2017 fa parte della redazione di popolis. E’ docente di italiano e storia presso le scuole medie e superiori