Tempo di lettura: 2 minuti

Cremona – Domenica 25 ottobre le vie del centro di Cremona sono state percorse alla ricerca dello scatto perfetto dai numerosi partecipanti alla Torrone Photo Marathon.

La Photo Marathon si è trasformata in un evento culturale che ha messo insieme la passione per la fotografia e la promozione del territorio.

E’ stata una “gara” aperta a chiunque e con qualsiasi mezzo fotografico. Ha coinvolto cittadini e turisti, amanti ed appassionati di fotografia, amici e curiosi stimolati a realizzare immagini relative ai temi assegnati nell’arco di una giornata in cui Cremona è stata vissuta in maniera alternativa.

La maratona fotografica cremonese ha raggiunto l’obiettivo di fondere l’amore per la fotografia con il piacere di una passeggiata in una delle città più belle d’Italia.

Una manifestazione nata dalla collaborazione tra SGP, società organizzatrice della Festa del TorroneCassa Padana BCC, l’Associazione Amici del Monastero di San Sigismondo e l’Assessorato al Turismo di Cervia – Milano Marittima.

Torrone Photo Marathon 2
Monastero di San Sigismondo

La giuria, composta dai fotografi Edoardo Cunsolo e Virginio Gilberti, dal fotoreporter Valerio Gardoni, e da Vittoriano Zanolli, direttore de La Provincia di Cremona, ha selezionato 4 temi, 2 per il mattino e 2 per il pomeriggio:

  1. Una lettura della rilevanza architettonica del Monastero partendo dal particolare o in relazione al paesaggio circostante
  2. Cremona e il violino
  3. Cremona in movimento
  4. La bontà del Torrone

I temi sono stati consegnati ai partecipanti alla partenza davanti al monastero di San Sigismondo, eccezionalmente aperto al pubblico vista la ricorrenza dell’anniversario del matrimonio di Bianca Maria Visconti con Francesco Sforza, simbolo della Festa del Torrone.

Hanno partecipato a questa prima edizione circa 150 persone, la maggior parte delle quali proveniva da fuori provincia.

120 partecipanti si sono messi in gioco con tutti e 4 i temi mentre 14 persone hanno partecipato solo alla mattina e 18 al pomeriggio.

Il premio in palio per la miglior foto di ogni tema è un soggiorno, offerto dall’Hotel Mondial di Pinarella, a Cervia – Milano Marittima.

Il fotografo che avrà scattato la sequenza che più soddisfa i 4 temi vedrà i suoi scatti pubblicati sulla rivista “Più” (abbinata il sabato al quotidiano “La Provincia” di Cremona).

Le premiazioni avverranno sul palco centrale in piazza Duomo, domenica 22 novembre.

CONDIVIDI
Stefania Scalari
Vivo vicino a Mantova, adoro la mia città circondata dall'acqua e la natura spesso nascosta nella nebbia... Vista la mia passione per l'acqua e la campagna, ho studiato "Ingegneria per l'ambiente e il territorio". Sono molto appassionata di tutto ciò che riguarda la tecnologia, ma adoro anche leggere e dedicarmi agli altri per cui collaboro con varie associazioni attive a Castellucchio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *