Tempo di lettura: 5 minuti

Brescia – L’esperienza di un gruppo di persone che ha saputo trasformare un laboratorio musicale in una forma innovativa di comunicazione. Tutto questo è “Tra le righe”, il cui live si svolgerà venerdì 29 novembre, alle ore 20.30, presso l’Auditorium Capretti dell’Istituto Artigianelli di Brescia. Un progetto a cura di Punto. A Capo per la salute mentale, in collaborazione con la Cooperativa Sociale Il Gabbiano.

L’Associazione “Punto. A Capo” non ha scopo di lucro e persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale nel campo dell’assistenza alle persone ospitate dai servizi di Salute Mentale. Essa presta la propria attività di volontariato prevalentemente a favore di queste persone.

L’associazione pertanto intende svolgere le seguenti attività:

  • Sostegno ai servizi attivi sul territorio impegnati nella salute mentale;
  • Promozione di attività inclusive per la salute mentale;
  • Promozione della cultura della diversità come valore individuale e sociale;
  • Sensibilizzazione della popolazione e delle istituzioni in merito alla tematica del sostegno alla salute mentale e ai loro familiari perseguendo il continuo miglioramento della loro qualità di vita;
  • Ogni altra attività idonea al raggiungimento delle proprie finalità.

Nel 2015, all’interno dei servizi della dell’area, viene proposto il laboratorio musicale “Personal-mente” come attività rivolta a persone con disagio psichico. Tra gli obiettivi di questo progetto troviamo il suscitare interesse e aiutare a mantenere la motivazione e la partecipazione al laboratorio nel tempo. Altro obiettivo del laboratorio proposto è quello di offrire ai partecipanti una serie di benefici che la musica può dare dando la possibilità di indagare ed affrontare, unitamente agli operatori dei servizi, il mondo emotivo interno e di esplorare modalità comunicative ed espressive diverse da quelle utilizzate solitamente. Tutto questo lavoro viene svolto tenendo conto della patologia presente in ciascuna persona che affronta il laboratorio; ma la patologia viene considerata una parte della persona e non una diagnosi fondante l’identità generale. Il laboratorio diventa quindi strumento per l’apprendimento di nuove modalità e di un miglioramento della qualità di vita nella nuova condizione dove è presente anche la parte patologica.

Grazie all’appoggio dell’associazione “Punto. A Capo”, dal 2017 il laboratorio musicale passa da un apprendimento dei vari generi musicali quali la ballata, il reggae e il rock, alla realizzazione di brani inediti. Durante lo stesso anno, il laboratorio musicale ha partecipato al terzo Congresso Internazionale “Gruppi Sonori” a Piazzola del Brenta (PD) con l’apparizione per la prima volta del gruppo musicale “Tra Le Righe”. Nel mese di dicembre, il gruppo ha potuto esibirsi durante una serie di incontri di formazione dedicati al personale dell’ASST del Garda e di cooperative che operano nel privato sociale presso l’ospedale di Desenzano del Garda.

Nel 2018 l’attività dell’associazione punta alla prosecuzione del laboratorio musicale per poter arrivare alla realizzazione di un CD nel quale vengono raccolte canzoni che trattano il tema della salute mentale. Si punta ad un progetto originale ed innovativo dove, partendo da stimoli ricevuti durante gli incontri di questo laboratorio, vengono elaborati ritmi base sui quali costruire le canzoni. La parte musicale viene poi elaborata dall’esperto esterno conduttore del laboratorio. La parte dei testi, anch’essa inedita come la parte musicale, è frutto di gruppi educativi tenuti all’interno dei servizi nei quali gli operatori della salute mentale affrontano con gli ospiti tematiche quali il ricovero, l’esordio di malattia e il percorso riabilitativo. Da questi spunti poi vengono elaborate delle canzoni che vengono proposte live nei concerti. Per completare la scaletta degli eventi proposti sul territorio vengono interpretate delle cover a dimostrazione delle abilità acquisite dagli ospiti durante il laboratorio.

A dimostrazione dei risultati ottenuti ed in occasione del mese della salute mentale, il 19 ottobre 2018, il gruppo “Tra le Righe” si esibisce presso il Teatro Comunale di Pontevico. La serata viene strutturata con un’introduzione da parte dei medici che illustrano l’impianto metodologico che sta alla base dell’organizzazione dei servizi. Successivamente si entra nel vivo del concerto dando spazio alla musica. Le canzoni vengono introdotte da frasi lette dagli operatori in modo da aiutare il pubblico ad entrare nel testo e nel significato della canzone. Viene presentata in modo ufficiale l’associazione “Punto. A Capo” spiegandone gli obiettivi statutari che si possono riassumere nella sensibilizzazione del territorio rispetto alla tematica della salute mentale.

Il concerto ha riscontri positivi da parte del pubblico in quanto viene parzialmente combattuto lo stigma che caratterizza l’area. Uno spettatore afferma: “ma sono normali”. Sfruttando il senso comune, questa frase evidenzia come sia stata messa in luce la parte sana delle persone che si sono esibite sul palco.

Vista la buona riuscita di tale evento aperto ad un pubblico generico e non solo di addetti ai lavori, si intende proseguire con altre esibizioni progettate nel 2019 andando a cercare spazi e luoghi nei quali il messaggio di sensibilizzazione venga preservato. L’associazione preferisce quindi organizzare eventi mirati e su territori diversi in modo da cercare di coinvolgere più utenza possibile. Durante il concerto viene presentato il video realizzato nei servizi dove viene raccontata la storia di due pazienti: uno che inizia il suo percorso in comunità e l’altro che termina il percorso riabilitativo riuscendo a tornare sul territorio riacquistando il ruolo di cittadino e arrivando ad un reinserimento effettivo nella società.

Questo video ha come musica una canzone dell’album dove si racconta l’evoluzione del percorso riabilitativo. È stato inoltre realizzato un teaser nel quale si mostra il lavoro fatto e la reazione del pubblico al concerto proposto da utenti e operatori dell’area salute mentale.

La sensibilizzazione è stata effettuata anche utilizzando la stampa per divulgare il progetto. Le testate sulle quali sono stati redatti articoli sui nostri eventi sono: Avvenire, Manerbio Week e Giornale di Brescia; sul web siamo stati pubblicati da BresciaSetteGiorni e sulla pagina Facebook della ASST del Garda.

Il 1° giugno 2019 in occasione della giornata “Ti Incontro” organizzata da Confcooperative di Brescia abbiamo portato e condiviso la nostra esperienza in un contesto già orientato al mondo del sociale.

La stagione estiva si è conclusa il 4 luglio 2019 con un evento a Villa Badia di Leno dove sono stati presentati nuovi brani che saranno contenuti nel CD di inediti e raccontati da una voce narrante interpretata da un ospite della CPA.

Il 29 novembre 2019 presso l’auditorium Capretti dell’istituto Artigianelli di Brescia verrà proposto il concerto del gruppo “Tra Le Righe” con la possibilità di avere il CD frutto del laboratorio.

Al link riportato sotto tra parentesi è disponibile un’anteprima delle attività realizzate durante il laboratorio “Personalmente” e della performance degli ospiti dei servizi di Salute Mentale della Cooperativa “Il Gabbiano” presso l’ASST del Garda, presidio di Desenzano del Garda (Brescia).
(link YouTube al video: https://www.youtube.com/watch?v=BkCRYuC8gEg)

Sul canale YouTube è stato pubblicato il 10 ottobre 2019, in occasione della giornata mondiale della salute mentale, il video dell’inedito “Parte di Te” che anticipa l’uscita dell’album “Tra le Righe” contenente 10 inediti che trattano il tema della salute mentale.
(link YouTube al video: https://www.youtube.com/watch?v=6itiedN-P5o)

Dal 24 ottobre è disponibile il CD dei 10 inediti realizzati all’interno del laboratorio con un libretto che illustra il progetto e che contiene i testi delle canzoni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *