Pescarolo ed Uniti (Cremona) – La prima uscita della giornata è ormai un rito: passare da Chiara al Bar Rifugio di via Carducci per ritirare il giornale. Questa mattina gradita la sorpresa, con i simboli della tradizione del Natale che si avvicina, dando un risalto particolare a quello che vedevamo tutti i giorni, senza che dessimo un’osservazione particolare.

Oggi una riflessione, come sempre spontanea tra le due cose: tradizione e futuro. Il progresso nel nome dello sviluppo, dell’informazione che deve correre veloce, ha dato un senso nuovo all’esistenza dell’alto serbatoio pensile dell’acquedotto, riempito di antenne. Nella piazzetta antistante ci sono invece i simboli della tradizione del Natale, di una ricorrenza che si avvicina ed hanno lo scopo, preso il giornale dalla casetta e avvicinandoci alla cassa per pagare, di invitarci a non parlare per l’ennesima volta, del mostro del momento, il Covid-19, con il quale dobbiamo imparare a convivere, speriamo non per molto, senza farne un momento di terrore e di ansia ad ogni passo.