Casalmaggiore, Cremona. È tempo di Jazz sulle sponde del Grande Fiume, al Teatro Comunale di Casalmaggiore risuonano le note di “Tracce di Jazz”, sino al 30 aprile, con una serie di prestigiosi concerti e workshop di musicisti di rilievo nazionale ed internazionale e una mostra fotografica.

Durante la rassegna sarà possibile visitare “Highway 61” mostra fotografica di Gigi Montali che rimarrà aperta, ad ingresso libero, sino al 30 aprile tutti i giorni di spettacolo. La Highway 61 da New Orleans a Memphis forma un itinerario leggendario lungo il fiume Mississippi evocativo di una deliziosa fetta di terra Americana rappresentato da un genere musicale noto come il blues del Delta.

Una strada è una strada, ma a volte è più, a volte una strada canta. Guidare Lungo la Blues Highway alla ricerca della musica, questo è il viaggio, viaggiando in questi luoghi accompagnato dalla musica Blues, che la radio suonana costantemente, le immagini scorrevano tutt’intorno a noi, e le tappe servivano per raccogliere immagini e testimonianze di questo ambiente che tanto ha dato alla musica Blues.

Il programma:

Mercoledì 29 gennaio Workshop con Mark Sherman e gruppo alle ore 18. Giovedì 30 gennaio alle ore 21 si svolgerà il concerto di Sherman-Franceschini-Benedettini-Pinciotti con Mark Sherman (piano and vibrafono), Bob Franceschini (sassofono), Paolo Benedettini (contrabbasso), Antony Pinciotti (batteria). Il concerto sarà preceduto mercoledì 29 gennaio alle ore 18 dal Workshop con Mark Sherman e gruppo.

Giovedì 6 febbraio alle ore 18 avrà luogo il Workshop con Jesse Davis, mentre venerdì 7 febbraio due gli appuntamenti: alle ore 21 con il Jazz Lab Modena Jazz Festival con Valerio Renzetti (tromba), Manuel Caiumi (sax), Giulio Stermieri (organo), Michele Carletti (batteria) e alle ore 22 con il Tribute to Charlie Parker con Jesse Davis (alto sax), Nico Menci (piano), Paolo Benedettini (contrabasso), Adam Pache (batteria).

Domenica 1 marzo alle ore 21 si esibirà il Jeremy Pelt Trio composto da Jeremy Pelt (tromba), George Cables (piano), Peter Washington (contrabbasso). Jeremy Pelt è diventato uno dei giovani trombettisti più importanti nel mondo del jazz che ha collaborato con alcuni dei grandi maestri del genere.

La rassegna si concluderà giovedì 30 aprile alle ore 21 con il consueto e atteso appuntamento del Casalmaggiore Jazz Day 2020.