Tempo di lettura: 2 minuti

Reggio Emilia – L’ottava edizione delle Giornate della Laicità, il festival sui diritti civili e sulle libertà, in programma dal 21 al 23 aprile presso la sede reggiana dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, sarà dedicato interamente alle donne. Il tema di quest’anno infatti è titolato “Trasformazione è donna. Pratiche, pensieri, esperienze femminili per nuovi modelli di vita e convivenza“.

Gli incontri in programma saranno preceduti da diverse anteprime sia a Reggio Emilia che in altre città italiane, tra cui Roma, Milano, Parma e Modena. E’ previsto anche un appuntamento musicale di apertura del festival al centro sociale Catomes Tot.

Tra i partecipanti, alcuni tra i più importanti intellettuali e giornalisti italiani, quali Annarosa Buttarelli, Chiara Saraceno, Telmo Pievani, Simona Argentieri, Cinzia Sciuto, Marilisa D’Amico, Irene Strazzeri, Maria Novella De Luca, Monica Lanfranco, Enzo Marzo, Carlo Flamigni, Simona Maggiorelli, Jacopo Tondelli, Federico Tulli, Daniela di Carlo e Laura Lepetit.

Il Festival è organizzato dall’Associazione IniziativaLaica in collaborazione con Arci Reggio Emilia, Politeia, Fondazione critica liberale e ILI (Istituto laici italiani), il patrocinio del Comune di Reggio Emilia e il sostegno della Regione Emilia-Romagna.

Il programma in sintesi.

Venerdì 21 Aprile

  • Ore 9.30 – 13.30 – Sala di Vittorio, Cgil, via Roma
    Diritti delle donne e laicità: un binomio indispensabile per la democrazia
    Con Monica Lanfranco ed Enzo Marzo
  • Ore 15.00 – Università, Aula 2
    Giovani donne, corpo e salute: educazione alla sessualità e autodeterminazione
    Seminario con Roberta Mineo e Nicoletta Landi
  • Ore 17.00 – Università, Aula 2
    Obiezione di incoscienza
    Con Maria Novella de Luca e Angela Balzano
  • Ore 18.30 – Università, Aula 2
    L’uguaglianza di genere come un fattore indispensabile di uno sviluppo equo e sostenibile“.
    Con Chiara Saraceno e Jacopo Tondelli
  • Ore 21.00 – Sala Grasselli, Camera di Commercio di Reggio Emilia – Piazza della Vittoria, 3
    Contro i fondamentalismi: laicità e diritti delle donne
    Con Cinzia Sciuto e Adele Orioli

Sabato 22 aprile

  • Ore 10.00 – Università, Aula Magna
    Donne e religioni: sottomissione o libero arbitrio?
    Con Daniela Di Carlo ed Enzo Marzo
  • Ore 11.30 –  Università, Aula Magna
    La resistenza nella differenza
    Con Irene Strazzeri e Simona Maggiorelli
  • Ore 15.30 – Università, Aula Magna
    Quale futuro per i diritti delle donne?
    Con Marilisa D’Amico e Carlo Flamigni
  • Ore 17.00 – Università, Aula Magna
    Il maschio è inutile. Un progetto di educazione scientifica a teatro
  • Ore 18.30 – Università, Aula Magna
    Spiritualità femminile senza religione
    Con Annarosa Buttarelli

Domenica 23 aprile

Ore 10.00 – Università, Aula Magna
Attacco all’arte, attacco alle donne
Con Simona Maggiorelli, Cinzia Sciuto
Ore 11.30 –  Università, Aula Magna
Con Simona Argentieri
“Verità, post verità e pseudo verità”
Ore 15.00 – Università, Aula Magna
Autobiografia di una femminista distratta
Con Laura Lepetit e Annarosa Buttarelli
Ore 16.30 –  Università, Aula Magna
L’Italia è un paese per donne?
Tavola rotonda con Vanna Palumbo, Simona Maggiorelli, Enzo Marzo, Federico Tulli

Il programma integrale.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *