Tempo di lettura: 2 minuti

Mantova – Domenica 31 ottobre, per la giornata del Trekking Urbano, la bella Mantova sarà una delle 50 città italiane ad aderire alla XII edizione, una sgambata per gli itinerari ideati nel cuore cittadino,  un vero e proprio viaggio alla scoperta dei percorsi e dei gusti del Bel Paese. L’edizione 2015 del Trekking urbano propone ai partecipanti itinerari affascinanti che permetteranno di visitare angoli urbani spesso chiusi al pubblico, oppure scarsamente attraversati dal turismo tradizionale.mantova

Per non tradire il fil rouge dell’annata EXPO i percorsi di trekking urbano di quest’anno andranno alla scoperta dei percorsi e dei gusti. Cibo per l’anima, cibo per la mente. Il territorio mantovano, punteggiato di paludi e acquitrini, fin dalla preistoria ha offerto ai propri abitanti abbondanza di elementi necessari alla vita: acque copiose di pesce, aree pianeggianti ricche di boschi e di selvaggina, ma anche adatte alla coltivazione e all’allevamento.mantova 2

L’itinerario partirà dal Museo Archeologico Nazionale che raccoglie importanti testimonianze di epoche diverse relative alla presenza di comunità di agricoltori, cacciatori e allevatori. Proseguendo lungo le vie del centro storico si arriverà a Palazzo Te dove sarà possibile visitare Il Banchetto degli Dei, un itinerario museale dedicato alla scoperta di tutti gli elementi costitutivi la festa del principe rina-scimentale: dalla caccia al banchetto, dalla musica alle danze, con uno sguardo rivolto in particolare alla scenografia che caratterizzava le svariate manifestazioni della vita di corte. Al termine del percorso è prevista una degustazione di prodotti tipici mantovani.palazzo te 2

Il trekking urbano è un nuovo modo di fare turismo, meno strutturato e lontano dai circuiti più conosciuti. Un turismo sostenibile un vagabondare più libero e ricco di sorprese che privilegia gli angoli più nascosti e meno noti delle città d’arte italiane. Il trekker urbano, attraverso itinerari studiati da esperti, ha la possibilità di vivere un’esperienza di viaggio unica, coniugando la possibilità di immergersi nell’arte e nella natura, facendo sport. Oltre ad essere un’attività che fa bene al fisico e alla mente, il trekking urbano fa bene alle città perché permette di decongestionare le zone attraversate dai flussi turistici tradizionali, allargare il raggio delle visite alle aree più periferiche dei centri urbani e prolungare i soggiorni.palazzo te

Il Trekking Urbano è uno sport dolce, adatto a tutte le età. Gli itinerari sono differenziati per lunghezza e per difficoltà al fine di poter essere percorsi sia da persone allenate che da trekker meno esperti.

A Mantova il percorso è organizzato per sabato 31 ottobre, ecco le specifiche:
tempo di percorrenza: 4 ore
lunghezza: 6 Km
difficoltà: bassa
punto di partenza: Infopoint Casa del Rigoletto, Piazza Sordello 23
orario di partenza delle visite guidate: ore 14.30

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *