Il Consiglio regionale ha approvato la nuova legge in materia di turismo e attrattività del territorio lombardo che prevede uno stanziamento di 25 milioni di euro in 3 annualità.

Il provvedimento promuove aggregazioni e reti di impresa, attua politiche di semplificazione, favorisce accordi interistituzionali, mette tra le priorità l’accessibilità a servizi e strutture, spinge sulla digitalizzazione, apre le porte alla carta del turista.

La legge promuove inoltre l’ammodernamento, il potenziamento e la riqualificazione delle strutture e delle infrastrutture turistiche, nonché le iniziative relative al turismo accessibile e sostenibile.

Fra le novità è prevista l’istituzione del Fondo per il turismo e l’attrattività territoriale presso Finlombarda oltre a un sistema lombardo delle garanzie e del credito per le imprese turistiche.