Tempo di lettura: 2 minuti

Cremona. Nel centenario della nascita del maestro Mario Lodi un webinar su bambini tv e digitale in programma giovedì 12 maggio. Mario Lodi è stato un maestro e un uomo speciale, di grande importanza per la cultura italiana, la pedagogia e l’insegnamento ai bambini.

“Insegnare a parlare significa insegnare a pensare” sosteneva il grande maestro e l’incontro on-line con Alberto Pellai
va va in questa strada.  L’uso della televisione e delle piattaforme digitali di streaming da parte dei bambini è di grande attualità e all’interno del progetto Il Tempo ritrovatointerviene Alberto Pellai, medico e psicoterapeuta dell’età evolutiva che ha scritto con Mario Lodi e Vera Slepoj il libro “Cara tv, con te non ci sto più”.

L’appuntamento con l’incontro on-line dal titolo: È già troppo tardi? Televisione ed educazione nell’opera di Mario Lodi (e al tempo di Netflix), è in programma giovedì 12 maggio alle ore 18, aperto a tutti. È possibile seguire l’incontro in diretta sul canale You Tube del Comune di Cremona iscrivendosi al link: https://forms.gle/UpFztwZ73JEbQZkWA.

Il professor Pellai, accompagnato da Juri Meda, storico della pedagogia e membro del Comitato nazionale per le celebrazioni del centenario della nascita del “maestro speciale” Mario Lodi, illustre rappresentante del territorio cremonese, proporrà una riflessione sul ruolo della comunità educante in relazione all’uso degli strumenti tecnologici.

Ripercorrerà gli scritti del maestro di Piadena sul ruolo della televisione nel campo dell’educazione familiare e civile e offrirà alcune indicazioni generali per orientare correttamente il consumo televisivo infantile al tempo delle tecnologie digitali. 
Un incontro rivolto ai genitori, ma anche ad insegnati ed educatori, in un periodo in cui il rischio della sovraesposizione è diventato ancora più concreto a causa del calo di socialità acutizzato dalla pandemia. L’evento è organizzato in collaborazione con il Comitato nazionale per le celebrazioni del centenario della nascita di Mario Lodi. Sarà possibile rivedere l’incontro in differita sempre sul canale You Tube del Comune di Cremona.

Alberto Pellai oltre che medico, psicoterapeuta dell’età evolutiva è ricercatore presso il Dipartimento di Scienze Biomediche dell’Università degli Studi di Milano. Nel 1996 ha scritto il volume Il bambino che addomesticò il televisore. La guida per crescere bambini felici e teleducati, riedito nel 2001. Nel 2004 il Ministero della Salute gli ha conferito la medaglia d’argento al merito in Sanità Pubblica. È autore di numerosi volumi di psicologia dell’età evolutiva e sulla genitorialità.

ll Tempo ritrovatoè un progetto del Comune di Cremona e della Rete degli istituti comprensivi della città con capofila l’Istituto Comprensivo Cremona Cinque. Coinvolge bambini e ragazzi, insegnanti, genitori e cittadini e vede la partecipazione di professionisti in ambito pedagogico ed educativo. Gli obiettivi sono: ridare alla scuola il proprio valore di luogo privilegiato della formazione della persona, oltre che di luogo dell’apprendimento; fare rete tra le varie scuole, con il Comune e la città, costruendo una coprogettazione inedita e non scontata per supportare la comunità educante durante e dopo l’emergenza.