Tempo di lettura: 1 minuto

Pippi Calzelunghe di Astrid Lindgren, pubblicato per la prima volta nel 1945, ha fatto sognare e divertire milioni di bambini e bambine.

Fino al 5 marzo Pippi Calzelunghe è protagonista assoluta del nuovo gioco di twittletteratura che un’insegnante davvero creativa qual è Paola Mattioli ha deciso di lanciare per gli studenti delle elementari e per gli utenti di Twitter.

Le regole sono diverse e divise fra studenti (fino ai 13 anni) e utenti di Twitter.

Gli studenti partecipano al progetto in classe, sotto la guida di un’insegnante, che illustra il libro invitandoli – capitolo per capitolo – a riassumerlo, commentarlo e reinterpretarlo in brevi testi di 140 caratteri.

Come su Twitter, ma su un modulo di carta. Sarà poi l’insegnante, se vorrà con l’aiuto dei ragazzi, a trasporre i tweet di carta su Twitter attraverso un account ad hoc, dedicato alla classe o alla scuola.

Gli utenti di Twitter, invece, partecipano al gioco direttamente sul social network, seguendo il calendario di lettura e interagendo tra loro e con gli account delle scuole.

L’importante è rispettare due semplici regole: ogni tweet deve includere l’hashtag #PippiTw, seguito da uno slash (/) e dal numero del capitolo cui si riferisce (#PippiTw/01, #PippiTw/02, #PippiTw/03, …) ed è necessario seguire il calendario di riscrittura indicato nel sito. Buona lettura e buona scrittura.

CONDIVIDI
Macri Puricelli
Nata e cresciuta a Venezia, oggi vivo in mezzo ai campi trevigiani. Fra cani, gatti, tartarughe, tre cavalle e un'asina. Sono laureata in filosofia e faccio la giornalista da più di trent'anni fra quotidiani e web. Dal 2000 mi occupo della comunicazione on e offline di Cassa Padana Bcc e dallo stesso anno dirigo Popolis. Quanto al resto...ho marito, due figli e tanti tanti animali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *