Tempo di lettura: < 1 minuto

Chiuderà il prossimo 30 giugno lo sportello del bando Al via Fast dedicato a sostenere gli investimenti aziendali. Sono gli ultimi giorni utili per le imprese interessate a presentare domanda, considerata anche la recente chiusura dello Sportello della Nuova Sabatini.

La misura si rivolge alle Piccole e medie imprese con sede operativa in Lombardia e attive almeno da 24 mesi. I settori di interesse sono quelli relativi alle attività manifatturiere, costruzioni, trasporto e magazzinaggio, i servizi di informazione e comunicazione, attività professionali, scientifiche e tecniche. Sono inoltre comprese le attività di noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese e Pmi che svolgono attività agromeccaniche.

Il bando regionale consente di finanziare le spese relative all’acquisto di macchinari e impianti (anche usati), arredi, software e hardware, marchi, brevetti e licenze, opere murarie, nonché le spese straordinarie legate all’emergenza COVID 19.

Gli investimenti devono avere un importo compreso fra 100 mila e 800 mila euro.

L’agevolazione si compone di un contributo a fondo perduto al 15% su tutte le spese e di un finanziamento all’85% con durata fino a 6 anni, assistito da garanzia gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome