Olginate (LC) – Ultimo test amichevole pre-season positivo per la GreenUp Crema che sul campo lecchese di Olginate supera i padroni di casa della Missoltino.it (punteggio azzerrato ad ogni fine quarto) con il risultato finale di 63 a 92.

Al di là del risultato finale buone le indicazioni per la formazione rosanero in vista dell’esordio esterno di domenica 29 novembre quando Del Sorbo e compagni saranno impegnati sul non facile campo della Ltc Sangiorgese.

Per questa gara coach Eliantonio (nella foto di copertina) recupera dopo diversi mesi di assenza Bonvini che in assenza di Perez sarà una rotazione in più per il mister brianzolo nel proprio arco e vede un buon inizio degli ospiti che trascinati dal trio Arrigoni, Drocker e Pederzini e dalle buone percentuali al tiro chiude i primi 10′ avanti di 13 lunghezze sul punteggio di 18 a 31.

Nel 2° periodo coach Contigiani cambia qualcosa nel proprio scacchiere inserendo contemporaneamente i lunghi Tagliabue e Lenti e sfruttano al meglio la loro fisicità per dare un allungo ai padroni di casa che si portano avanti di 9 lunghezze, ma Crema impiega poco per rientrare in partita e grazie ai canestri di Montanari ed Arrigoni ed i rimbalzi offensivi di Del Sorbo e Trentin vanno al riposo sul punteggio di 33 a 47, grazie ad uno spettacolare canestro di Arrigoni.

La ripresa si apre con un paio di triple di Drocker ma Olginate non molla ma gli ospiti impiegano poco e successivamente prendono un vantaggio di 8 lunghezze ma Lenti non ci stà e si carica sulle spalle la squadra, ma è costretto a pagare dazio ad Arrigoni nella lotta sotto le plance e poco dopo Giannini riporta sotto i padroni di casa. Nel finale una tripla di Trentin rimette le cose a posto ed il 3° tempo si chiude sul punteggio di 52 a 71.

Gli ultimi 10′ si aprono con un paio di canestri di Trentin ben supportato da Montanari e Venturoli e che danno il via ad un minibreak di 2 ad 11, costringendo coach Contigiani al time out riparatore. Alla ripresa del gioco si scatena Venturoli che finalizza al meglio in contropiede l’ottimo lavoro dei compagni in difesa ed al suono della sirena finale il tabellone segna 63 a 92. A fine gara coach Riccardo Eliantonio ha commentato: “Ho visto buone cose, il risultato non contava ma restano comunque buone sensazioni ad una settimana dall’inizio della nuova stagione”.