Leno (Brescia) – Prosegue per tutto l’anno scolastico, in Villa Badia, il servizio di supporto scolastico rivolto agli studenti e alle famiglie: la Casa dello Studente.

L’associazione opera sul territorio bresciano dal 2008, fornendo un servizio integrato di supporto scolastico, intervenendo direttamente sui giovani nella loro globalità passando dalla famiglia, alle relazioni amicali, alla rete sociale presente nel territorio, con uno strumento olistico di supporto al giovane nel suo delicato momento dello sviluppo che sia anche di valido aiuto per le famiglie.

La Casa dello Studente è infatti rivolta per lo più ai giovani degli istituti primari, secondari inferiori e delle superiori che hanno maturato dei debiti formativi, difficoltà in specifiche materie, mancanza di un metodo di studio corretto, o che comunque ritengono di aver bisogno di un supporto scolastico o di un affiancamento di altro tipo (personale, relazionale, sociale, culturale).

Con l’ausilio di tutor e docenti, vengono fornite ripetizioni in tutte le materie, sviluppando piani di lavoro personalizzati e metodi di lavoro individuali.
Inoltre, all’interno dell’associazione sono a disposizione psicologi che gestiscono le attività legate agli aspetti educativo-scolastici, come percorsi specifici per i disturbi specifici dell’apprendimento, i bisogni educativi speciali e servizi di consulenza e orientamento.

L’associazione culturale “Casa dello Studente” è una realtà ormai consolidata sul territorio bresciano ed è presente da quasi dieci anni con una trentina di filiali all’interno della provincia. I servizi sono attivi tutto l’anno, con apertura pomeridiana durante il periodo scolastico e con apertura mattutina durante l’estate.
Durante il mese di settembre, il servizio di Casa dello Studente in Villa Badia, proposto in collaborazione con A.Ge – Associazione Genitori di Leno e Fondazione Dominato Leonense, è attivo quattro giorni alla settimana, dalle 14 alle 18.

I costi variano da 12 a 20 euro al giorno a seconda dello schema mensile su frequenza settimanale scelto. Per i fratelli e le sorelle è previsto uno sconto del 50%.