Padernello, Brescia. Musica, incontri culturali, esperienze nella natura, enogastronomia, sino a fine settembre nel borgo del Castello di Padernello. Il 5 settembre c’è Stefano Mancuso.Una serie di eventi animano il borgo di Padernello, frazione di Borgo San Giacomo (BS) dove svetta il maestoso Castello di Padernello, da fine agosto al 30 settembre con imperdibili appuntamenti. Tante iniziative, in una contaminazione di arti, che raccontano la storia di un luogo che torna a nuova vita. Grazie al restauro e alla valorizzazione del maniero quattrocentesco della Bassa Bresciana, negli ultimi anni la Fondazione Castello di Padernello ha dato il via ad una rinascita del Borgo che, oltre al recupero delle sue cascine, l’albergo diffuso, i ristoranti, le botteghe artigiane, diventa volano di manifestazioni ed eventi.

Si comincia con il festival “Padernello – Le arpe in villa”, in scena fino al 30 agosto con masterclass di arpa e mandolino in Castello e piccoli concerti tra gli scorci, le cascine e i ristoranti del borgo.Si continua con il progetto “Sui passi di Giuliano Mauri” esperienze ispirate all’artista che ha realizzato vicino al maniero l’opera d’arte in natura del Ponte San Vigilio. Il 2 settembre, alle 18.30, è prevista una passeggiata al Ponte San Vigilio con la psicomotricista e counselor olistico Maria Simona Provezza e la nipote dell’artista Francesca Regorda. Il 9 settembre alle 20.30 si terrà una conferenza con il professore Massimiliano Marano, docente di Estetica e Teorie del paesaggio, che guiderà i partecipanti in “In-consistenze. Esperienze atmosferiche nell’art in nature”.

Il 4 e l’11 settembre si terrà l’ormai consolidato Padernello Jazz, due appuntamenti di note blu in Castello e nel borgo. Ci sarà la possibilità di cenare nei ristoranti di Padernello con uno sconto del 10%, oppure fermarsi per un dopo cena alla Dispensa del Castello di Padernello.

Altri appuntamenti coinvolgono il maniero e il suo borgo per la rassegna l’Uomo in Viaggio. Il 5 settembre alle 20.30, grazie al sostegno e alla collaborazione con la mostra Terra in Trance, si potrà partecipare ad un incontro con Stefano Mancuso, biologo di fama internazionale, protagonista di un dialogo con Nicola Rocchi sul tema “La nazione delle piante”. Nel pomeriggio verrà sottoscritto l’accordo fra Fondazione Castello di Padernello e Comune di Borgo San Giacomo per il progetto “un albero in più – ovvero piantumare una pianta per ogni cittadino”.

Il 17 Settembre, alle 20.30, tornerà al Castello lo storico e critico d’arte Tomaso Montanari, il quale porterà in scena un recital dal titolo “L’aria della libertà” dedicato alla Costituzione, sulla base degli scritti di Piero Calamandrei, intrattenendo il pubblico anche con momenti musicali.

La cena itinerante “Padernello a Tavola”, al fine di mantenere le direttive anti Covid, si trasformerà in tre appuntamenti serali, a partire dalle 20.00, con i tre ristoranti di Padernello: l’Osteria Aquila Rossa, la Locanda del Vegnot e il Ristorante Cascina Bianca. Saranno organizzate tre cene a tema con intrattenimento musicale e teatrale. L’accoglienza sarà in Castello, dove la Dispensa di Padernello preparerà alcuni stuzzichini, e ci si potrà fermare per assistere ad una piccola recita teatrale e musicale, per poi recersi nel ristorante scelto per la serata.Il 15 settembre l’appuntamento è al Ristorante Cascina Bianca, il 24 settembre alla Locanda del Vegnot ed il 30 settembre all’Osteria Aquila Rossa. Anche nei ristoranti non mancherà la musica. Padernello a Tavola sostiene la raccolta fondi a favore della Fondazione Castello di Padernello per il restauro del maniero.