Tempo di lettura: 2 minuti

Padernello, Brescia. “Il cibo è causa, vittima e possibile soluzione del cambiamento climatico” questa è solo una delle ragioni che hanno stimolato la Fondazione del Castello di Padernello ad organizzare il mercato mensile della Terra. il mercato della Terra di Padernello torna in versione serale sabato 20 luglio dalle 18,30, con il settimo appuntamento dell’anno.

Ci sarà una cena degustazione di piatti preparati con prodotti del Mercato, presidi Slow Food e Comunità del Cibo. Il Mercato della Terra di Padernello aderisce alla campagna internazionale “Food For Change” Coltiviamo insieme soluzioni al cambiamento climatico, perché le nostre scelte alimentari hanno un impatto diretto sul futuro del pianeta. La campagna vuole proporre soluzioni a partire dalle nostre azioni quotidiane fino al sostegno dei nostri progetti internazionali, per vivere il cibo come piacere e prendersi cura del nostro pianeta.

Nel mercato potrai trovare: Laboratori del gusto – Tavole della bio-diversità approfondimenti sulle produzioni e trasformazioni del cibo Progetti a favore di “10.000 Orti in Africa” – Cibo di strada. Parte del ricavato difatti finanzierà il progetto Slow Food 10.000 orti in Africa. Realizzare 10.000 orti buoni, puliti e giusti nelle scuole e nei villaggi africani significa garantire alle comunità cibo fresco e sano, ma anche formare una rete di leader consapevoli del valore della propria terra e della propria cultura; protagonisti del cambiamento e del futuro di questo continente.

Non un mercato qualunque, ma un luogo di alleanze e di scambi che porta ad un’economia locale diversa, promuove il cibo buono, pulito e giusto del territorio e crea consapevolezza in chi acquista.

Il “Mercato della Terra di Padernello” è un progetto Slow Food che si basa sulla costruzione di alleanze sul territorio. L’alleanza riflette un concetto di rete tra enti, istituzioni, produttori e associazioni. I Mercati della Terra sono una rete internazionale di mercati riservati a piccoli agricoltori e produttori artigiani.

I prodotti venduti corrispondono a criteri qualitativi precisi, che riflettono i principi Slow Food del buono, pulito e giusto: tre semplici aggettivi che hanno l’obiettivo, non solo di valorizzare i prodotti, ma di salvaguardare le radici, la storia, la cultura alimentare di una comunità ed il paesaggio del territorio. Al Mercato della Terra® di Padernello oltre ai produttori della Bassa Bresciana potrai conoscere produttori provenienti da territori confinanti e non, piccoli trasformatori, artigiani del cibo, Presidi, prodotti dell’Arca del Gusto: questa rete amplia la gamma di cibi offerti ed arricchisce il mercato di identità culturali diverse.

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *